La strada di casa 2: trama, attori e anticipazioni ultima puntata Rai 1

Questa sera 22 Ottobre torna l’appuntamento con le avventure con La Strada di casa 2 in onda ovviamente su Rai 1.

La strada di casa 2: trama

Dopo tre anni di reclusione, ecco finalmente il giorno tanto atteso: Fausto è di nuovo un uomo libero, impaziente di riabbracciare i suoi cari. C’è anche un altro motivo per festeggiare a Cascina Marra: Irene e Lorenzo hanno aspettato che uscisse di prigione per sposarsi.

Nella chiesa piena di fiori, gli invitati gli lanciano occhiate curiose e lui, come sempre schivo, sembra essere a suo agio solo con Mauro, un ragazzo con cui ha diviso la cella e stretto un rapporto speciale, tanto da fargli avere un lavoro in Cascina.

Chi è Flavia Vento: età, fidanzato, carriera, curiosità e vita privata

Flavia Vento è una delle show girl più conosciute e apprezzate del panorama televisivo italiano.Grazie alla sua bellezza, al suo fascino e al suo...

Ma a distogliere l’attenzione di tutti dal ritorno di Fausto interviene un evento imprevisto: la sposa non si presenta alla cerimonia.

A questo punto Fausto comincia a chiedersi come mai la figlia abbia fatto questa scelta, giungendo ben presto a capire che è stata costretta a fare questo gesto.

Dubbi, incertezze, preoccupazioni si alterneranno in una fiction che si prospetta ricchissima di colpi di scena e di emozioni.

La strada di casa 2: cast

Cast quasi completamente confermato rispetto alla prima stagione ma con alcune interessanti novità.

I protagonisti della fiction di Rai 1 sono: Alessio Boni, Lucrezia Lante della Rovere, Massimo Poggio, Christiane Filangieri e Sergio Rubini.

La strada di casa 2: anticipazioni

Il commissario Leonardi arriva sulla scena del delitto e arresta Fausto Morra trovato con l’arma in mano. Durante un interrogatorio serrato il commissario smaschera Fausto che aveva dichiarato di non conoscere la vittima.

Tutto sembra congiurare contro di lui, le porte della cella sono pronte a riaprirsi per Morra, ma alla fine sarà la polizia scientifica a scagionarlo: l’ora del decesso della vittima, infatti, risulta essere precedente al suo ritrovamento sul luogo del delitto. Ma la verità è ancora lontana e Fausto lo sa bene.