La storia di Farah la ragazza pakistana costretta ad abortire

Foto Sky Tg 24

La storia di Farah ha fatto il giro di tutti i giornali e le televisione italiana. La 21enne pakistana costretta ad abortire.

La storia di Farah la ragazza pakistana costretta ad abortire

La giovane è arrivata in Italia a 7 anni e vive a Verona città nella quale vivono i genitori.

La sua vita cambia completamente quando scopre di essere incinta ma non perchè presto diventerà madre ma perchè inizierà il suo incubo.

Oroscopo Paolo Fox Domani Domenica 12 Gennaio: previsioni segno per segno

E’ da poco iniziato il nuovo anno. Andiamo a scoprire insieme cosa riservano gli astri leggendo l’Oroscopo Paolo Fox Domani Domenica 12 Gennaio: classifica dei...

La sua famiglia tradizionalista – come riportato da Il Messaggero – non accettava la gravidanza e che la portò in Pakistan con la scusa del fidanzamento del fratello, poi sottoponendola a violenze fisiche, e infine sottoponendola a un aborto contro la sua volontà. Di nascosto Farah riuscì a inviare messaggi al fidanzato, innescando l’operazione del Governo che la riportò a Verona

«Sono orgogliosa della mia indipendenza. Faccio la cameriera e magari non era il lavoro che sognavo ma ci pago l’affitto e le bollette, e la sera posso uscire e incontrare chi voglio. Un giorno mi sposerò. O forse no. Di sicuro, se dovesse accadere, sarà con una persona che amo e che non mi tratterà come un oggetto di sua proprietà».