La 163 Amalfitana su “Dangerousroads”: è tra le strade più pericolose del mondo

Foto Kristina-Aksberg-Flickr

La Statale 163 Amalfitana, croce e delizia di tanti automobilisti e motociclisti è tra le strade più pericolose al mondo finendo sul sito “Dangerousroads”. A riprendere la notizia di “Dangerousroads” è “ècostiera.it”.

La statale che attraversa i borghi della Costa d’Amalfi, 50 Km di tornanti sinuosi che regalano anche un panorama mozzafiato, è considerata tra le strade più belle al mondo ma anche tra le più pericolose al mondo. Basti pensare che “Dangerousroads” la affianca a strade come la “Deadh Road” (Strada della morte) in Bolivia, Austrian Road in Kazakistan, Route 622 in Islanda, Cirque de Jaffar in Marocco.

“La famosa SS 163 Amalfitana – si legge su “Dangerousroads”- va da Sorrento a Salerno. La gente del posto consiglia di pianificare un viaggio on the road in Costiera Amalfitana durante la bassa stagione, da metà settembre a ottobre e a maggio, quando la strada è meno affollata e gli autobus turistici sono meno numerosi. La strada si snoda lungo la montagna a picco sul mare ed è senza dubbio la più bella ed emozionante strada panoramica del mondo”.

Che Dio ci Aiuti 5: trama, attori e anticipazioni oggi 14 Luglio su Rai...

E' diventato un appuntamento fisso della domenica pomeriggio degli italiani in questo periodo estivo, parliamo di Che Dio ci Aiuti 5.Torna puntuale anche oggi 14 Luglio...

Dopo averne lodato la bellezza, il sito “Dangerousroads” poi mette in guardia per quanto riguarda la sicurezza della strada: “ha solo inferriate occasionali per impedire alla vostra auto di cadere giù sulla scogliera e consiglia di viaggiare in direzione nord (venendo quindi da Salerno) in modo da evitare i parapetti “precari” che danno sul mare.

Generalmente la statale è “piena di autobus turistici, auto e scooter, tutti in lotta per lo spazio sui tornanti lungo le scogliere a picco sul mare. Eppure ogni angolo sembra rivelare una vista ancora più sorprendente” – si legge ancora nell’articolo che si conclude con una raccomandazione vera e propria da parte dell’autore. La Statale 163 amalfitana è “nota per la sua netta mancanza di cautela da parte degli automobilisti e dei motociclisti che la attraversano”.