La pizza di Tramonti al Nord: Gambero conferma 3 spicchi a Piedigrotta e Montegrigna

C’è anche uno spicchio (o meglio due) di Costiera Amalfitana nella guida «Pizzerie d’Italia 2020» del Gambero Rosso presentata oggi presso il Circolo Canottieri a Napoli.

Gli spicchi per la verità sono in tutto sei, tre per parte, assegnati due pizzaioli di Tramonti: Giovanni Mandara, il pizzaiuolo on the road originario della Costiera Amalfitana, owner del ristorante Piccola Piedigrotta a Reggio Emilia Bruno De Rosa patron del Montegrigna by Tric Trac di Legnano, in provincia di Milano.

Si tratta di due straordinarie conferme nel panorama italiano della pizza in quanto sia Giovanni che Bruno sono ormai dei veterani della guida del Gambero Rosso che quest’anno premia 19 locali e raccoglie oltre 650 esercizi, più di 50 indirizzi delle migliori pizzerie italiane nel mondo, e 120 novità.

Feste di Natale e fuochi d’artificio: quando ad Amalfi esplose fabbrica di botti. Era...

di Antonio Amatruda - “Esplode fabbrica di fuochi artificiali, tragico il bilancio delle vittime”. Purtroppo spesso apprendiamo notizie del genere.Un episodio simile accadde anche...

E se è vero che ci sono giorni da ricordare, questo è uno di quelli. Perché per festeggiare i sei spicchi in due di Giovanni e Bruno si sono mossi anche i pizzaioli aderenti all’Associazione Pizza Tramonti con in testa il vice sindaco Vincenzo Savino.

Il riconoscimento quale migliore pizzeria va dunque a un pezzo di Costiera trapiantata al nord dove Giovanni e Bruno vivono ormai da anni.

Mandara che si è inventato il folkloristico mestiere del pizzaiolo on the road, in giro fra strade e grandi eventi col suo forno itinerante istallato sul cassone di un fuoristrada, insieme all’inseparabile re del sorbetto Antonio Iovieno, e che è stato persino capace di far assaggiare la sua tonda nientemeno che a Papa Francesco, oppure di prodigarsi in iniziative benefiche, ha trasferito al nord tutti i segreti della grande tradizione di Tramonti.

Bruno De Rosa, che ha posto alla base del successo la tradizione e l’esperienza nella ricerca degli ingredienti, è un mastro dell’impasto i cui segreti ha saputo conservarli trasferendoli lì dove vive ormai da decenni.

La sua pizza, che si distingue per i suoi impasti a lunga e lenta lievitazione, per la varietà nella miscela delle farine macinate a pietra naturale come ad esempio quelle di mais ottofile, segale, farro, enkir, sette cereali o con l’aggiunta di ingredienti come noci, basilico ed altri, nella categoria pizza napoletana è una tonda che in Lombardia difficilmente trova rivali.

Ma il grande appeal della pizza made in Tramonti e diffusa nelle città del nord Italia dai pizzaioli emigrati dal borgo montano della Costoera Amalfitana ha portato anche a una serie di riconoscimenti assegnati da Gambero Rosso.

Ecco tutte le pizzerie di oriundi tramontani premiate con gli spicchi e le rotelle del Gambero Rosso:

Pizzerie

Le Rondinelle Brescia – 2 spicchi;
Nuova Piedigrotta 2 Reggio Emilia – 2 spicchi;
Al Gambero Monfalcone (Go) – 2 spicchi;
Erasmo A good italian Pizza Modena – 2 Spicchi;

Da Pupetta Vercelli – 1 spicchio;
La Piedigrotta Vercelli – 1 spicchio;

Pizzerie al Taglio

La Duchessa Asti – 2 rotelle
Piedigrotta 2 express Alessandria – 2 rotelle