La Luna del Cacciatore nel cielo di ottobre, la prima luna piena dell’autunno

Manca poco tempo prima di assistere ad un evento astronomico molto particolare, quello della Luna del Cacciatore. Potremo ammirarla il prossimo 9 ottobre e, in presenza di un cielo privo di nuvole, ci regalerà uno spettacolo davvero incredibile.

Stiamo parlando della prima luna piena della stagione autunnale. Potremo vivere dei momenti indimenticabili e pieni di emozioni, grazie all’osservazione in cielo di una Luna piena davvero spettacolare.

La tradizione della Luna del Cacciatore

La tradizione che sta dietro la Luna del Cacciatore è molto interessante, perché il nome di questo evento astronomico parte dai nativi americani, in particolare dagli Algonchini, che si trovavano in questo periodo dell’anno a vivere dei momenti molto intensi dal punto di vista della caccia, perché proprio in questi mesi dell’anno che precedono l’inverno facevano delle scorte di cibo in vista della stagione fredda.

Il nome di questo evento, comunque, può assumere alcune varianti molto interessanti, che mettono in evidenza proprio la tradizione che sta alla base della Luna del Cacciatore. Oltre ad essere denominata come Luna sanguigna, spesso viene chiamata anche Luna del raccolto, specialmente se la luna piena di ottobre si trova vicina all’equinozio rispetto a quello di settembre.

Un evento davvero interessante per gli appassionati, che potranno assistere alla Luna del Cacciatore proprio il prossimo 9 ottobre, assaporando momenti di intense emozioni, specialmente se il cielo sarà particolarmente sereno.

Gli altri appuntamenti astronomici di ottobre

Il satellite naturale della Terra sarà in queste condizioni proprio il 9 ottobre, precisamente quando nel nostro Paese saranno le 22:55. La Luna in questa occasione apparirà con delle sfumature arancioni molto particolari. Ma non si tratta dell’unico evento da considerare in questo mese di ottobre dal punto di vista astronomico.

Leggi anche: C’è acqua su Marte? Arrivano nuove conferme sorprendenti

Infatti gli appassionati potranno anche vedere di nuovo le stelle cadenti. Nel corso delle prossime settimane si potranno vedere anche due sciami meteorici. Ci riferiamo in particolare alle stelle cadenti Draconidi, che viaggeranno nei pressi della Terra dal 6 al 10 ottobre, e alle Orionidi, che sono dei frammenti della cometa Halley e che arriveranno nel cielo tra il 21 e il 22 ottobre.

Leggi anche: C’è vita sotto la superficie ghiacciata della luna di Giove? La NASA vuole scoprirlo

Non solo, perché il 25 ottobre l’appuntamento sarà con un’eclissi solare parziale. L’evento sarà visibile in modo parziale dal nostro Paese, con una riduzione del disco della nostra stella di circa il 20%. Tante, quindi, sono le possibilità di assistere a dei fenomeni interessanti nel cielo di ottobre e chi è appassionato di astronomia non può assolutamente perderli.