Fondazione Ravello verso il commissariamento: Felicori in Pole Position

La Fondazione Ravello sarà presto commissariata dalla Regione Campania.

La giunta regionale ieri ha deliberato il commissariamento dell’ente per permettere di avviare in tempi relativamente rapidi «la necessaria riforma dello statuto».

Il 31 dicembre, va ricordato, gli organismi statutari erano decaduti.

A Cetara approda “Giovanna P”, il peschereccio di casa Pappalardo più veloce in Italia

E' approdata a Cetara “Giovanna P”, l’imbarcazione da pesca varata lo scorso 8 luglio a Viareggio e definita, dal cantiere navale, la più veloce...

Il nome di chi guiderà la Fondazione sarà comunicato nei prossimi giorni, quando il governatore Vincenzo De Luca firmerà il relativo decreto di designazione.

Secondo le prime indiscrezioni che circolano nei piani alti di Palazzo Santa Lucia, in pole position ci sarebbe Mauro Felicori, ex direttore della Reggia di Caserta.

Se l’ipotesi Felicori dovesse per qualche motivo tramontare, allora — continuano i soliti bene informati — la Regione potrebbe puntare su un dirigente in carica o un ex dirigente.

Il commissariamento era stato più volte sollecitato dal sindaco di Ravello, Salvatore Di Martino.

Il primo cittadino lo scorso 27 novembre aveva scritto direttamente al presidente della Regione all’approssimarsi della scadenza degli organi statutari (31 dicembre) per chiedere che la governance uscente non effettuasse nomine.