La Costiera piange Antonio Imperato, l’avvocato gentiluomo. Politica e scuola le sue passioni

E’ un altro giorno triste per la Costiera Amalfitana che piange uno dei suoi cittadini più illustri. Il cuore nobile e generoso dell’avvocato Antonio Imperato ha cessato di battere. Ieri mattina alle 11. Si è spento nella sua abitazione di via delle Cartiere dove per anni, nello studio attiguo, aveva esercitato la professione di avvocato e di tributarista.

Con l’avvocato Imperato se ne va un pezzo di storia, legata alle tante battaglie politiche, all’impegno nella scuola in cui per anni aveva formato decine di generazioni prima di dedicarsi alla professione forense.

Originario di Tramonti ha sempre vissuto ad Amalfi profondendo il proprio impegno nella vita politica ai tempi della Democrazia Cristiana. Spirito popolare e amico di Gerardo Bianco, uno dei capi storici della Dc prima e del Partito Popolare poi, l’avvocato Imperato è stato un arguto protagonista nelle dinamiche di partito e non solo a livello locale.

Eurojackpot venerdì 18 Settembre: ecco i numeri vincenti estratti oggi

Dopo una settimana eccoci di nuovo qui per l’estrazione del concorso Eurojackpot che unisce tante comunità.Eurojackpot è il gioco che ti mette in sfida con il resto...

Tra i più stretti amici del compianto Gaetano Gargano, l’avvocato Imperato ha spesso esercitato quel ruolo di pontiere che si confaceva a chi aveva come dote il dialogo, spendendosi nella ricerca di una linea mediana.

Paterno con i più giovani era uno di quelli che non lasciava mai nulla al caso. Riflessivo, generoso, nobile d’animo, è stato un punto fermo soprattutto per la sua famiglia e per tanti amici che oggi nel piangono la scomparsa.

Grande tifoso del Napoli, l’avvocato Imperato apparteneva a quella generazione d’altri tempi. Quella che si era fatta da sola. Temprato, grazie anche alle sue origini sempre ostentate e rivendicate con orgoglio, ha vissuto ponendo il rispetto al centro della propria esistenza.

Con lui se ne va non solo un pezzo di storia ma una persona amabile, paterna, riflessiva. Mai sopra le righe. Se ne va un uomo d’atri tempi che per molti ha rappresentato un modello di vita. I funerali, dopo che la salma sarà trasferita nel pomeriggio presso la chiesetta di Sant’Anna, si svolgeranno domani, sabato 18 alle ore 9.30, nel Duomo di Amalfi. Da qui, il feretro partirà verso la sua Tramonti dove sarà tumulato per suo volere.

L’amministrazione comunale di Tramonti si è unita al dolore della famiglia:”Il sindaco e l’amministrazione comunale esprimono il proprio cordoglio per la scomparsa del professore Antonio Imperato. Valente professionista e docente, che per anni si è dedicato all’educazione di intere generazioni di studenti, presso le scuole medie dell’istituto Giovanni Pascoli di Tramonti. Nell’amministrazione pubblica del nostro comune, quale consigliere e assessore comunale nel periodo 1965-1970. In tutti il ricordo di un impegno esemplare per il proprio paese, profuso con gratuità e competenza e ispirato ad alto senso di responsabilità e rettitudine. Ai familiari tutti i sentimenti della più viva partecipazione al loro lutto”.

Agli amici Luciana, Josè, Paolo e Andrea, suoi adorati figlioli, alla moglie, signora Annamaria De Vivo, giungano i più sentiti attestati di cordoglio da parte della redazione di Amalfinotizie. Commossi, anche noi, partecipiamo al loro dolore.