La Costiera Amalfitana di nuovo in tv: le telecamere Rai1 di “Paese che vai” tra Ravello e Amalfi

La Costiera Amalfitana torna ancora una volta in tv, sulla Rai, a mostrare tutta la sua bellezza. Questa volta ad occuparsi della Divina è il programma di Rai1 “Paesi che vai”.

La troupe dello storico programma di Rai1, patrocinato dal MiC, ideato e condotto da Livio Leonardi, che va in onda la domenica dalle 9.40 alle 10.30 si trova dunque in Costiera. Partendo da Ravello, Leonardi andrà alla scoperta di giardini segreti e magiche ambientazioni nella “città della musica”, che custodisce il ricordo della visita di Richard Wagner.

Leonardi catturerà gli spettatori facendo rivivere l’arrivo in città del grande compositore, quando, in una giornata di Maggio del 1880, scoprì a Villa Rufolo il “Giardino di Klingsor”, fino a quel momento solo immaginato per il suo “Parsifal”. Le telecamere racconteranno della nascita del turismo internazionale, entrando nei palazzi storici che, dal medioevo, presero a risplendere in età borbonica.

Sarà poi la volta di Villa Cimbrone, sulle orme di un eccentrico Lord che, stabilendosi in Costiera Amalfitana, trasformò l’incanto dei giardini a strapiombo sul mare, in un ritrovo di intellettuali inglesi, protagonisti di conturbanti storie d’amicizia e d’amore. Si rivivranno momenti di cinema hollywoodiani.

Location d’onore per questo racconto hollywoodiano sarà la “terrazza sull’infinito” e di quella detta “dell’ispirazione”, così amata dallo sceneggiatore Gore Vidal, che riporterà gli spettatori ai giorni nostri, prima d’invitarli a salire in barca per un tour unico, negli angoli più nascosti della Costiera Amalfitana.

Dopo Ravello sarà poi la volta di Amalfi: il programma si soffermerà nel Duomo di Sant’Andrea per curiosare riguardo la realizzazione di un’importante statua, quella di Sant’Andrea, patrono di Amalfi, che sarà al centro di un appassionante racconto.