La Costiera Amalfitana al Tg1 tra ripartenza turistica e tradizioni Pasquali

La Costiera Amalfitana è stata protagonista di un servizio del Tg1 andato in onda ieri sera nell’edizione delle 20.00 sulla ripartenza turistica in vista delle ormai imminenti festività pasquali.

Il servizio della giornalista Marecella Maresca si apre con il profumo non solo del mare ma anche della pastiera, dolce principe delle festività pasquali non solo in Costiera ma in tutta la Campania.  I vicoli tornano crocevia di viaggiatori: dopo due anni difficili a causa della pance,ma da Covid-19 nella Divina si sfiora il tutto esaurito.

Si respira oltre ad aria di tradizione pasquale anche aria di rinascita – ha riferito ai microfoni Rai Nicola Pansa, titolare insieme al fratello Andrea della storica ed omonima pasticceria di piazza Duomo ad Amalfi.

Il servizio del Tg1 risposta poi da Amalfi al Sentiero degli Dei che parte da Bomerano di Agerola per arrivare a Nocelle di Positano. Sentieri a picco sul mare da esplorare a passo lento fino ad arrivare alla casa del pastore dove Antonio Milo accoglie i turisti con gioia e semplicità.

“Sarà una Pasqua di autentica risurrezione per il turismo in Campania e i gestori di b&b, affittacamere, case vacanze e locazioni, fiaccati dalle ripercussioni della pandemia, con l’allentamento delle restrizioni, malgrado i venti di guerra e i rincari energetici, esultano per le tante prenotazioni che stanno arrivando in queste ore e che già dallo scorso mese sono state sempre più numerose”.

È questo quanto dichiarato nei giorni scorsi dal presidente Abbac Agostino Ingenito che conferma che si va verso il tutto esaurito nel fine settimana in Campania e nei suoi luoghi turistici. E’ il turismo culturale e il relax tra passeggiate, escursioni ed enogastronomia a sollecitare i tanti viaggiatori a puntare sulla Campania.

Si prevede il 65% di visitatori nella nostra regione, per lo più italiani anche se non mancano inglesi, francesi e spagnoli. Bene anche la Penisola Sorrentina e Costiera Amalfitana, e c’è molta richiesta di escursioni e visite per Procida, con buoni trend di prenotazioni, anche per i Campi Flegrei, quasi al sold out nel periodo pasquale. Importanti riscontri anche per l’area vesuviana, Pompei, Ercolano.