Jovanotti annulla il concerto a Bologna. Le date di Eboli non sono a rischio

Brutta notizia per tutti i fan di Jovanotti e per le migliaia di persone che avevano acquistato il biglietto per il concerto dell’artista di questa sera a Bologna. A causa di un edema alle corde vocali, infatti, lo spettacolo è stato rinviato.

Ad annunciarlo è stato lo stesso Jovanotti che ha scritto sul suo profilo Facebook:”ciao amici di Bologna sono dal Dott. Fussi a Ravenna temo che dovremo rimandare il concerto di stasera. La diagnosi è un piccolo edema alle corde vocali ma se non faccio almeno 3 giorni di silenzio toale e terapia il rischio è che poi peggiori ulteriormente. Vi confermo ufficialmente tra poco. E’ la prima volta che mi capita di dover rimandare uno show mi dispiace molto. A dopo!”.

Una notizie che ha messo in allarme i fan di Jovanotti che è nel pieno del suo tour nei palazzetti. Un viaggio in tutta Italia, con oltre 70 date, che faranno ballare e divertire quanti parteciperanno.

Salerno: sabato 22 chiuso il Viadotto Gatto per le prove di carico. Ecco il...

Sono state annunciati direttamente dal sindaco di Salerno Vincenzo Napoli le prove di carico sul viadotto Gatto. Le prove si svolgeranno questo sabato, 22 settembre,...

Tre le date previste in provincia di Salerno, per la precisione al palasele di Eboli, il prossimo 25-26 e 28 maggio. Nessuna preoccupazione però, il cantante dovrebbe recuperare da questo problema nel giro di pochi giorni.

Jovanotti ha fatto sapere, sempre tramite i suoi canali social, che:”recuperation! nelle prossime ore vi dico ufficialmente quando si suona a Bologna. Il doc Fussi mi ha detto che in 3 giorni le corde tornano in forma ma se ci avessi caricato un concerto stasera magari bombato di farmaci (che coprendo l’infiammazione e il dolore mi avrebbero fatto credere di stare bene) avrei messo a rischio le corde vocali seriamente. È che sabato sono andato in scena già con un inizio di infiammazione e c’ho dato dentro come sempre e alla notte la voce era zero. Mi dispiace per il disagio di stasera degli amici di Bologna, ma la recuperiamo e per chi non potrà vi dirò subito come fare per il rimborso del biglietto. A dopo!”