La storia è ricca di brutte pagine, avvenimenti e fatti di cui l’umanità non può fare altro che vergognarsi. Uno di questi avvenimenti riguardo la segregazione razziale che i nazisti hanno perpetrato nei confronti degli ebrei. Questa è la settimana della memoria e molti film verranno trasmessi proprio per omaggiare tutte quelle persone che hanno perso la vita in questo modo.

Il film di cui vogliamo parlare oggi è intitolato Zack Cane eroe e parla di come l’amore di un cane verso il suo padrone non si faccia influenzare da ciò che, invece, la cattiveria umana concepisce. Ecco quindi qualche aneddoto relativo al finale della pellicola.

In che cosa consistono le tre leggi di Norimberga?

Tutti sappiamo la devastazione che la Seconda guerra mondiale ha causato agli ebrei e al genere umano. Oltre alla grande volontà di espandere il proprio territorio, una dinamica di cui non si può fare a meno di parlare è la discriminazione razziale che i nazisti hanno perpetrato nei confronti degli ebrei.

Questi sono stati dichiarati come la causa del fallimento dell’economia tedesca in quanto, a detta dei nazisti, tutte le ricchezze erano state soffiate proprio dagli ebrei. E’ quindi iniziato un vero e proprio regime di segregazione razziale che ha portato alla sconfitta degli ebrei, i quali hanno letteralmente perso tutto.

Parliamo di diritti principali, come la possibilità di entrare in un negozio, avere un animale da compagnia o più semplicemente un nome e una dignità. Per questa ragione sono state introdotte le leggi di Norimberga, le quali mettevano su carta le intenzioni del Governo dell’epoca.

La prima legge di Norimberga aveva come fine quello di tutelare l’onore tedesco e il sangue puro, quello della cosiddetta razza ariana, l’unica in grado di primeggiare sul genere umano. La seconda, invece, si appellava alla cosiddetta cittadinanza del Reich, alla quale solamente gli ariani potevano ambire. La terza ha gli stessi presupposti, ma questi si manifestano nei confronti della bandiera del Reich, la quale doveva essere esposta con fierezza in ogni angolo della Germania.

Leggi anche: La vera storia da cui è tratto il film Storia di una ladra di libri

Zack Cane eroe: Joshua e l’amico Zack scappano insieme

Zack Cane eroe è un film volto a celebrare il ricordo degli ebrei, che vede nel protagonista principale un pastore tedesco di nome Zack. Questo vive felice all’interno della sua famiglia ebraica, dalla quale però viene strappato per entrare a far parte dell‘esercito delle SS.

Il suo compito è quello di fare la guardia sui prigionieri deportati all’interno dei campi di concentramento. Qui però riconoscerà il suo padroncino più piccolo, ovvero Joshua, verso il quale prova ancora un grande amore. Proprio per questo motivo il cane metterà più volte a repentaglio la sua vita proprio per stare con il padroncino e tentare di proteggerlo dalla cattiveria dei nazisti.

Leggi anche: La vera storia che ha ispirato Zack, il cane eroe

Alla fine del film, l’ingegno di Zack riuscirà ad avere la meglio in quanto cane e padroncino riusciranno ad abbandonare definitivamente il campo di concentramento. Non sappiamo come siano andate le cose dopo, ma molto probabilmente Zack e Joshua hanno trascorso insieme il resto delle loro vite e si sono salvati da questa terribile esperienza.

Articolo successivo

Zack il cane protagonista del film è esistito nella realtà? La verità