Positano: rinviati i funerali di «Tonino» Ercolano. Procura dispone autopsia

E’ sotto choc Positano dopo la drammatica notizia della scomparsa Antonino Ercolano rimasto vittima ieri mattina di un tragico incidente stradale in località Tordigliano in territorio di Vico Equense in seguito al quale la procura della repubblica di Torre Annunziata ha disposto l’autopsia sulla salma al fine di fare chiarezza sulla causa del decesso.

L’uomo, che avrebbe compiuto 57 anni a febbraio prossimo, nonostante i tentativi di rianimazione praticati dai sanitari del 118 di Positano, giunti sul posto poco dopo l’accaduto, non ce l’ha fatta. Era alla guida di uno scooter quando, per cause in via di accertamento, avrebbe impattato con un furgone rimanendo vittima del drammatico incidente sul quale ora indagano i carabinieri della Penisola Sorrentina.

Titolare di una lavanderia a Positano che forniva servizi a gran parte degli alberghi e delle strutture ricettive della città romantica, Antonino Ercolano era persona nota e rispettata. Non solo in Costiera Amalfitana. Amante dei motori e in particolare delle auto d’epoca come le vecchie 500, di cui era un grande appassionato, l’imprenditore positanese pare fosse diretto in Penisola quando è rimasto coinvolto nell’incidente in cui ha drammaticamente perso la vita.

Anticipazioni Uomini e Donne oggi 12 Dicembre: Gemma bacia Rocco

Alle 14.45 su Canale 5 sarà proposta una nuova appassionante puntata di Uomini e Donne, il conosciutissimo programma condotto da Maria De Filippi. Oggi 12 Dicembre sarà nuovamente il turno del...

Il suo corpo è rimasto al suolo privo di vita per alcune ore prima che le forze dell’ordine disponessero, una volta sentito il magistrato di turno, la riconsegna alla famiglia.

«In considerazione del grave lutto che ha colpito il nostro paese tutte le manifestazioni natalizie previste per le festività dell’Immacolata sono sospese» è il messaggio comparso ieri sulla pagina facebook del Comune di Positano che per la giornata di oggi ha proclamato il lutto cittadino.

Un lutto che colpisce a cuore la cittadina della Costiera Amalfitana che si è immediatamente stretta attorno ai familiari dell’uomo e in particolare alla moglie che recentemente, nel raduno di vecchie 500 a Positano, era al fianco del marito nella piccola utilitaria di casa Fiat durante la sfilata per le vie del paese.

La salma, dopo la restituzione ai familiari da parte della magistratura è stata trasferita presso la camera ardente allestita presso la chiesa di San Pietro a Laurito, la frazione di Positano dove l’uomo viveva con la moglie.

E qui, oggi pomeriggio alle 15 si sarebbero dovuti svolgere i funerali, rinviati in seguito alla decisione della procura della repubblica di far eseguire l’esame autoptico sulla sua salma.

Un tratto di strada macchiato in questi anni da una lunga scia di sangue per effetto dei drammatici incidenti che hanno visto perdere la vita anche giovani centauri. Uno dei quali proprio di Positano, rimasto vittima dopo uno scontro tra due moto nell’agosto del 2014.

Tanti sono i messaggi lasciati sulla bacheca facebook di Antonino Ercolano dai suoi amici. A Positano, lo sfortunato 56enne, era per tutti Tonino. «Una persona eccezionale, sempre sorridente e disponibile», racconta chi lo conosceva.

«Oggi il tuo sorriso si è spento e Positano si è vestita di tristezza» ha scritto sui social network qualche amico poche ore dopo la drammatica notizia della sua scomparsa in seguito alla quale il comune di Positano ha sospeso tutti gli eventi in programma per il prossimo week end dell’Immacolata.

Anche la redazione di AmalfiNotizie, scossa per la terribile tragedia, si unisce al dolore della famiglia e della città di Positano per la scomparsa drammatica e prematura di Tonino.