In quale epoca sono ambientate le avventura de La Primula Rossa

Le vicende del ciclo de La Primula Rossa sono ambientate nel periodo della rivoluzione francese, quando Robespierre e gli altri membri del comitato di salute pubblica seminavano il Terrore . Sfortunatamente per i tiranni, giunge in Franciauna figura misteriosa a capo di una lega che si adopera per il benessere e la salvezza dei nobili.. Questo enigmatico personaggio, acclamato dai nobili decaduti e dai “nemici della repubblica”, firma le sue imprese con uno stemma molto particolare: un piccolo fiore scarlatto per questo motivo è ormai conosciuto da tutti come la «Primula Rossa».

Nessuno può immaginare che dietro la maschera del valoroso e impavido eroe, che si fa beffe del nuovo governo francese, si nasconda la figura del nobile inglese sir Percy Blakeney, «damerino incipriato» fedele amico del principe di Galles. La Primula è il classico eroe orgoglioso, coraggioso e con «gli occhi che sciolgono il cuore». Inoltre, la “Primula” è un riuscito, oltre che raro, esempio di eroe “reazionario”, fiero oppositore della barbarie rivoluzionaria nel nome dell’Ancien Régime.

Le imprese dell’abile e inafferrabile Primula sono state riproposte ai tempi del cinema in bianco e nero e, più recentemente, in un ciclo di film in cui l’eroe è interpretato dall’attore Richard E. Grant