Il rettore Aurelio Tommasetti diventa cittadino onorario di Vietri sul Mare

Cittadinanza onoraria per il rettore dell’Università degli Studi di Salerno Aurelio Tommasetti. 

Nell’Aula Consiliare del Comune, dove si terrà la cerimonia di conferimento martedì 31 maggio alle ore 21.30, ci sarà anche la presentazione dell’ultimo libro di Tommasetti dal titolo “Elogio del Negativo”. Il rettore, anche professore ordinario di Economia Aziendale a Salerno, ha scritto la sua opera insieme a Lorenzo Calò, caposervizio del quotidiano Il Mattino.

Il libro ripercorre tutti i momenti della pandemia vissuti dagli italiani. “Il verdetto è tutto lì: se sei negativo al tampone stai bene, se risulti positivo vuol dire che il virus ha beccato anche te. L’epidemia ha imposto una nuova categoria dell’essere, il «negativo», che è diventato sinonimo di «non malato», dunque incolume rispetto all’aggressione del male. Un rovesciamento linguistico e logico che ha cambiato il paradigma della comunicazione ma che ha anche profondamente modificato le prospettive in campo politico, economico, sociale, culturale” scrive Tommasetti in un passaggio del suo libro. Elogio del Negativo, infatti, si propone di attuare un’analisi dei cambiamenti che questa pandemia ha apportato al nostro mondo focalizzandosi anche sul mondo universitario.

Il libro verrà dunque discusso e presentato a Vietri da Alfonso Andria, parlamentare e presidente della Provincia di Salerno e coordinato dal direttore de “L’Ora” Andrea Pellegrino. Interverranno anche il sindaco di Vietri, Giovanni De Simone, ed il vicesindaco Angela Infante.