Il Napoli esonera Ancelotti. All’allenatore non basta il 4-0 sul Genk. Gattuso il sostituto?

Non è bastata la vittoria casalinga per 4-0 col Genk a salvare la panchina del Napoli. Carlo Ancelotti dal 2018 alla guida della prima swuadra è stato esonerato questa sera a distanza di alcune ore dalla vittoriosa gara interna di Champions League.

«La Società Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Carlo Ancelotti – si legge nel twitt della S.S.C. Napoli – Rimangono intatti i rapporti di amicizia, stima e rispetto reciproco tra la società, il suo presidente Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti».

Covid-19: sono 149 nuovi casi di positività in Campania. Ecco la mappa dei contagi...

Puntuale come ogni giorno da mesi, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha diramato il bollettino relativo ai nuovi contagi da Covid-19.Oggi si contano...

Confermati i rumors di queste ore che volevano una risoluzione del rapporto tra Napoli e l’allenatore che ha vinto in carriere tre Champions League.

Al suo posto dovrebbe arrivare un altro ex milanista: Gennaro Gattuso, che si legherebbe al Napoli non come traghettatore ma con un contratto di 18 mesi.