Il mistero della duchessa di Amalfi: su Amazon il libro di Barbara Banks Amendola

Dalla pubblicazione del dramma di John Webster ‘La Duchessa di Amalfi’ nel 1623 la vita di Giovanna d’Aragona, principessa della casa reale di Napoli, è stata l’oggetto di scrittori, di artisti e di leggende.

I conflitti nella sua vita tra amore e dovere, tra lealtà verso la famiglia e ambizione personale, tra i valori temporali e quelli spirituali , sono tutti evidenti nel dramma di Webster, ma qual’è la vera storia di questa donna, che fu vittima della vendetta del fratello Cardinale quando scoprí che ella si era unita segretamente in matrimonio senza il suo permesso e con un uomo di rango sociale inferiore.

Questa biografia rivela la verità su un mistero vecchio più di 500 anni. La vita di Giovanna è tinta di tragedia già prima della nascita, perché il padre muore avvelenato quando lei è ancora in grembo; sposata a dodici anni, perde la figlia e il marito quando ha appena vent’anni. Suo figlio nasce postumo come lei. Diventa reggente in sua vece e poi si innamorò del bel maggiordomo di corte Antonio Bologna.

Elezioni comunali Grumo Nevano: ballottaggio tra Franzese e di Bernardo

Sono entrate nel vivo le elezioni comunali 2020 e anche i residenti di Grumo Nevano sono stati chiamati alle urne per rinnovare il consiglio comunale della...

Che lo tenesse discretamente come amante sarebbe stato accettato, che lo sposasse no. Ma Giovanna sfidó le convenzioni sociali contemporanee per sposare l’uomo che amava e con lui fece altri tre figli. Seconda la leggenda la vendetta del Cardinale costò la vita a lei, al marito, ai figli e alla cameriera. Ma quanta verità c’è nella leggenda e nel dramma di John Webster e che fine fece il malvagio Cardinale?

Con la sua profonda conoscenza delle fonti italiane contemporanee Barbara Banks Amendola fornisce un retroscena vivido della politica, della cultura e della società italiana, e in particolare quella napoletana, del periodo rinascimentale. Prendono posto sul suo palcoscenico i re di Francia, di Spagna e di Napoli che lottano per il dominio sulla penisola italiana, i perfidi Borgia, i furbi Medici, i Gonzaga di Mantova e gli Estensi di Ferrara; è una prodigiosa compagnia di protagonisti e la tragedia personale di Giovanna d’Aragona è inserita abilmente dall’autrice nella storia italiana turbolenta del quindicesimo e del sedicesimo secolo.

Qui il link per acquistare il libro