Con il Migliaccio Praianese salato è Carnevale in Costiera

Ormai siamo alle porte del Carnevale, invece di preparare il solito dolce tipico come le chiacchiere o le castagnole, oggi parliamo di una prelibatezza tipica della Costiera Amalfitana in questo periodo: il Migliaccio Praianese salato.

Il nome deriva dall’ingrediente della ricetta originale, la farina di miglio, che oggi viene sostituita con la semola.

Il migliaccio è un piatto povero che ripercorre profumi e sapori di una volta: tanti formati di pasta, formaggi, salsiccia e sugna per ottenere un’esplosione di gusto.

Covid Costiera Amalfitana: sono 290 i cittadini attualmente positivi. I dati del 7 marzo

Come tutte le mattine riportiamo un report riguardo i casi di Covid-19 registrati in Costiera Amalfitana durante questa “seconda ondata” del virus. Nella giornata di ieri si...

Il migliaccio ha origini medievali: la parola deriva dal latino miliaccium.

Con questo termine veniva chiamata una particolare torta fatta con miglio e sangue di maiale, e, visto che la Chiesa era contraria a queste tradizioni considerate pagane e vampiresche, si è sostituito il sangue di maiale con lo zucchero, la cannella, la farina e le uova.

Riportiamo la ricetta originale del migliaccio praianese, versione salata:

Ingredienti

500 g pasta mista (che possono essere per esempio ziti, casereccie, spaghetti)

250 g semolino

200 g salumi misti (salame napoli, pancetta)

100 g fior di latte

100 g caciocavallo

100 g pecorino grattugiato

1 cucchiaio burro o, se preferite, sugna

3 uova

latte quanto basta

sale e pepe

Fate bollire 2 litri di acqua con sale, calate la pasta e a fine cottura versate il semolino.

Amalgamate il tutto fino a quando la pasta sarà cotta e il semolino ben sodo.

Aggiungete poi le uova sbattute, il misto di salumi e formaggi a dadini, pecorino e burro, latte e pepe, mescolate il composto velocemente.

Prendete una padella e versate metà pasta, al centro aggiungete il fior di latte tagliato, coprite il tutto con l’altra metà pasta.

Lasciate cuocere il migliaccio salato a fuoco dolce, fatelo raffreddare e tagliatelo a fettine.

Successivamente, in una teglia molto grande, versate la metà della pasta spianandola bene.

Ponete sopra le fette di mozzarella, la salsiccia sbriciolata, e un pò di pecorino.

Ultimate coprendo il tutto con l’altra metà della pasta.

Mettete la teglia sul fuoco a fiamma bassa, in modo che si formi una crosta dorata.

Fate riposare il migliaccio e tagliatelo a spicchi.

Vi piace il migliaccio praianese salato come idea per la vostra tavola di Carnevale 2017?

Speriamo di si, ma aspettiamo i vostri suggerimenti e consigli culinari sull’argomento.