Il Maiori Music festival non si ferma: promosse due Master class di tuba e ottoni

L’associazione culturale “Il tempio di Apollo” di Maiori ha programmato un nuovo appuntamento rivolto alla formazione dei giovani musicisti.

Ad un mese dalla conclusione del Maiori Music festival, infatti, l’associazione ha promosso una Master class di Basso di Tuba con il M° Javier Castano Medina, docente e professore d’orchestra all’accademia del Teatro alla Scala di Milano e prima tuba nell’orchestra dello stesso teatro. Il corso di Tuba, che si chiuderà oggi, si è tenuto al salone degli affreschi di Palazzo Mezzacapo a Maiori con sessioni mattutine e pomeridiane.

Da dopodomani, sabato 28 ottobre, avrà inizio invece  un corso per Ottoni, Brass ensemble, con il M° David Short, compositore, arrangiatore, trombettista e direttore d’orchestra. Notevole è l’adesione alle master class, organizzate dal M° Matteo Coppola e dal M° Alexandre Cerdà Belda, da parte di giovani musicisti provenienti dalla Regione e anche dal territorio nazionale.

Chi era Nilde Iotti: marito, vita, storia, morte, carriera della politica

Nilde Iotti è stata una importante politica italiana nonché prima donna nella storia dell'Italia repubblicana a ricoprire una delle tre massime cariche dello Stato,...

L’associazione Il Tempio di Apollo è inoltre impegnata nella preparazione di una manifestazione musicale per le prossime festività natalizie che vedrà protagonista l’orchestra dei fiati Maiori Music con i tanti giovani componenti, confermandosi come una realtà stabile e impegnata per il territorio di Maiori e dell’intera Costiera amalfitana.

Chi sono i maestri dei corsi:

DAVID SHORT – trombettista, compositore, arrangiatore e direttore, si diploma in tromba e composizione all’Indiana University e continua gli studi di composizione e musica barocca in Germania. Dal 1973 al 1994 ricopre il ruolo di prima tromba nell’Orchestra Sinfonica della RAI di Roma, e fino al 2012 fa parte dell’orchestra di musica leggera della RAI-TV. Come solista suona con numerose orchestre e per diverse istituzioni nazionali e straniere. Nel 1985 esegue la prima europea di “Sequenza X” per tromba sola di Luciano Berio e, nel 1985, la prima assoluta di “Short”. Sempre per tromba sola, quest’ultimo pezzo fu dedicatogli da Franco Donatoni.

Le stesse composizioni di Short, edite da Shawnee Press (USA), Billaudot (Francia), e in Italia da Ricordi, General Music e Santabarbara, sono state eseguite alla Carnegie Recital Hall di New York, durante l’International Brass Festival, a Mérida (Messico), al Teatro Verdi di Firenze, alla RAI di Roma e di Napoli, e all’Accademia di Santa Cecilia di Roma. Da anni Short è protagonista, come compositore, arrangiatore, direttore e trombettista, nel campo della musica da camera per ottoni.

JAVIER CASTANO MEDINA – tubista

Javier Castaño Medina è nato a Toledo (Spagna), inizia lo studio del basso tuba nel Conservatorio Profesionale Jacinto Guerrero (Toledo) diplomandosi nel Conservatorio Superior de Musica de Castilla Leon (Spagna). Ha collaborato con importanti orchestre giovanili come la Orchestra Giovanile Spagnola (JONDE), Orchestra Giovanile Europea (EUYO), suonando nelle più importanti sale europee. Nel 2004 ha  vinto il concorso per basso tuba nell’Orchestra Filarmonica de Málaga, posto che ha mantenuto fino al 2008. Nel 2009 ha vinto il concorso per basso tuba della Qatar Philarmonic, orchestra dove lavora sotto la direzione del Mº Lorin Mazel e ha mantenuto il posto fino al 2014.

Nel 2013 viene selezionato dal Mº Daniel Barenboim come vincitore del concorso di basso tuba nell’orchestra del Teatro alla Scala di Milano e diventa successivamente membro dell’Orchestra Filarmonica della Scala; in questa veste ha collaborato con i maggiori direttori della scena internazionale. Attualmente é anche docente presso l’Accademia del teatro alla Scala e collabora con orchestre internazionali come la Divan Orchestra sotto la guida del Mº Daniel Barenboim.