Il Consorzio del Prosecco sbarca in Costiera: matrimonio con la pizza di Criscito’s / Video

Chi l’ha detto che la pizza va gustata solo ed esclusivamente con la birra, anche se artigianale e non filtrata? Da qualche anno si sono fatti largo nuovi abbinamenti che hanno visto sostituire la più classica delle bevande persino col vino. A cominciare dal frizzante Gragnano che spesso accompagna le tonde gourmet.

La nuova moda, sperimentata e lanciata dal Consorzio del Prosecco Doc, è quella di proporre accanto alla pizza persino un’ottima bollicine. E per questo matrimonio dalla provincia di Treviso hanno fatto tappa in Campania, patria della pizza, per documentare l’ottimo abbinamento in alcune delle più note pizzerie.

David Temptation Island: chi è, età, lavoro e curiosità fidanzato Cristina

E' entrata ormai nel vivo l'edizione 2019 di Temptation Island, il programma estivo di successo di Canale 5, del quale David Scarantino sarà uno dei protagonisti.Come da tradizione...

E tra queste figura anche la Costiera Amalfitana. Per l’esattezza Praiano dove ha sede uno dei locali che propone solo pizza: al forno o fritta. E’ Criscito’s che il Consorzio del Prosecco ha scelto per abbinare il suo prosecco e dove ha realizzato un video promozionale diffuso in rete.

Qui, Claudio Criscuolo, autentico maniaco del «criscito», e la sua fidanzata Anna Tagliafierro, preparano le loro bontà frutto di alchimie, naturali, del gusto. Perché il loro è un autentico laboratorio in cui confluiscono tutte le produzioni dell’orto di Ponteprimario, a Maiori. Rigorosamente bio ed a chilometro 0.

«Siamo stati selezionati tramite il direttore del Faro di Capo d’Orso, che ringraziamo per la segnalazione, il quale ha indirizzato la troupe da noi – racconta Claudio – Siamo contenti di aver potuto far parte di questa fantastica iniziativa e anche fieri perché noi lavoriamo solo ed esclusivamente con produzioni riconosciute da marchi comunitari: dai limoni igp di papà Gaetano ai marchi Dop, Doc e Docg. A questo si unisce la nostra idea di filiera corta e soprattutto il nostro progetto #semplicementenaturale che rispetta il criterio biologico nella produzione e nella coltivazione dei nostri prodotti».