I polpi sono esseri alieni venuti dall’universo? L’incredibile teoria

I polpi hanno un aspetto alquanto strano. Infatti, quando osserviamo un polpo, possiamo provare proprio questa sensazione. Costituiscono una specie oggetto sempre di particolare curiosità. Infatti il loro aspetto è piuttosto suggestivo. Ma non è soltanto una stranezza apparente che possono ravvisare soltanto le persone comuni.

Anche la scienza si è occupata di studiare molto questi molluschi, giungendo a volte a delle teorie davvero incredibili. Per esempio c’è uno studio, i cui risultati sono stati pubblicati di recente, che insiste sul fatto che i polpi potrebbero essere delle creature aliene venute dallo spazio. Ma come mai gli studiosi sono arrivati a queste conclusioni che hanno suscitato molto stupore nel mondo scientifico?

Perché i polpi sarebbero delle creature venute dallo spazio

Non è stato soltanto uno studioso a giungere alla conclusione sul fatto che i polpi potrebbero essere di origine extraterrestre. Infatti questa teoria è stata formulata da un gruppo di 33 ricercatori, che hanno pubblicato le loro considerazioni su una prestigiosa rivista scientifica.

Gli esperti avanzano le loro supposizioni perché ritengono che questi animali sarebbero così complessi e così particolari che non si possono spiegare secondo le leggi biologiche vigenti sulla Terra. Per questo sono arrivati a pensare che i polpi siano alieni.

Infatti i loro studi hanno preso in considerazione il genoma del polpo, che ritengono particolarmente complesso. Inoltre hanno considerato che il genoma di questi molluschi ha caratteristiche così speciali che sono apparse all’improvviso nello scenario evolutivo.

Da dove sarebbero venuti i polpi

Secondo gli scienziati che sostengono questa teoria dei polpi come alieni, questi molluschi si sarebbero formati attraverso l’evoluzione dal calamaro, tramite dei geni che sono stati portati sulla Terra da virus extraterrestri.

Leggi anche: Gli incredibili video della bimba fantasma su TikTok: un fenomeno paranormale?

Inoltre ci sarebbe di più, perché c’è anche chi fra gli studiosi sostiene che le uova di calamaro e quelle di polpo potrebbero essere arrivate sul nostro pianeta precipitando all’interno delle comete cadute sulla Terra. I ricercatori sostengono che tutto ciò si sarebbe verificato circa 500 milioni di anni fa.

Naturalmente queste affermazioni hanno riscontrato parecchi scetticismi. C’è infatti chi si rifiuta di considerare veritiera una ricerca di questo tipo. In effetti questo studio sarebbe ancora tutto da verificare, per comprendere veramente come sia compatibile con i canoni terrestri.

Leggi anche: La strana illusione ottica delle rette parallele: come vedi le linee?

Se veramente ulteriori studi confermeranno che i polpi sono degli animali extraterrestri, aggiungeremmo un tassello importante nella storia dell’evoluzione della vita sul nostro pianeta. Non ci resta che stare a vedere se le voci critiche si ridurranno nel corso del tempo.