Tramonti: 4 nuovi casi di contagio. La scuola resterà chiusa fino al 3 marzo

Sono 4 i nuovi casi di contagio al Covid-19 sono stati registrati a Tramonti, con altrettanti guariti, con il numero di cittadini attualmente positivi che resta a 24.

Al contempo la dirigente scolastica, Luisa Patrizia Milo, ha disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza.

A darne notizia una nota pubblicata sulla pagina facebook istituzionale del comune di Tramonti che riportiamo di seguito.

Cetara: dopo due mesi tornano i contagi. Chiuse scuole, uffici comunali. I negozi saranno...

Purtroppo dopo oltre due mesi dall'ultimo caso di positività al Covid -19 tornano i contagi nel comune di Cetara. Sono 10 i cittadini del borgo...

“Buonasera. Registriamo 4 nuovi casi di positività, tutti sintomatici e nessuno legato a casi precedenti. In sinergia con Asl e Usca, è stata già tracciata la catena dei contatti, che saranno sottoposti a tampone nei prossimi giorni. Contestualmente, registriamo 4 guariti. Il totale dei positivi sul territorio, dunque, rimane fermo a 24. Nel frattempo, l’Istituto comprensivo “Giovanni Pascoli” ha emanato una circolare, che recita: “A seguito dell’esito positivo di tamponi effettuati su un alunno della III B della scuola primaria e su un alunno della III A della scuola secondaria di 1° grado nonché su una Docente della sez. A della scuola dell’Infanzia, ricostruendo il tracciamento dei contatti stretti, anche in relazione al trasporto scolastico, si informano le SS.LL., che a seguito di un meet istituzionale con il Sindaco di Tramonti si è stabilita la sospensione delle attività didattiche per l’intero Istituto, a partire da domani, 22 febbraio 2021 e fino al 3 marzo 2021. La sospensione è resa necessaria dalla possibilità di effettuare lo screening su tutti i contatti stretti dei 3 casi positivi e di sanificare tutti i plessi e i pulmini del trasporto scolastico”. La chiusura sarà ufficializzata con ordinanza sindacale in Albo pretorio. Ribadiamo anche questa volta che non è il momento di abbassare la guardia. Ormai le regole da rispettare le avete bene in mente: distanziamento sociale, mascherina e lavaggio frequente delle mani. Puntualizziamo ancora una volta che chi è stato individuato quale contatto da sottoporre a tampone DEVE RIMANERE A CASA in attesa del test e del suo esito”.