Green pass: obbligo per chiunque entri a scuola. Previste multe fino a 1.000 euro

Importanti novità per l’inizio del nuovo anno scolastico. Tutti, infatti, dovranno essere muniti di Green Pass.

E’ quanto prevede il decreto sul Green pass approvato dal consiglio dei ministri. L’obbligo di esibire il Pass vale per chiunque entri in una scuola ma non riguarda gli studenti e chi è esentato dal vaccino.

L’estensione vale anche per le università, i centri dell’infanzia e le scuole serali. I controlli spettano ai dirigenti scolastici e nel caso di personale esterno alle scuole, anche ai rispettivi datori di lavoro.

Chi è Matteo Bake Off Italia: età, moglie, figli, cosa fa oggi, eliminazione

Matteo è stato uno dei protagonisti di questa edizione di Bake Off Italia, dolci in forno. Il programma in onda su Real Time.Come di consueto...

Previste sanzioni da 400 a mille euro sia per chi non ha il pass sia per i dirigenti e i datori di lavoro ai quali sono demandati i controlli.

Chiunque accede a tutte le strutture delle istituzioni scolastiche, educative e formative è tenuto a possedere la Certificazione Verde.

Questa disposizione non si applica ai bambini, agli alunni e agli studenti nonché ai frequentanti i sistemi regionali di formazione, ad eccezione di coloro che prendono parte ai percorsi formativi degli Istituti tecnici superiori.

Il dirigente scolastico e i responsabili di tutte le istituzioni scolastiche, educative e formative hanno il compito di controllare il possesso del Green Pass da parte del lavoratore.

Nel caso in cui l’accesso alle strutture sia motivato da ragioni di servizio o di lavoro; la verifica sul rispetto delle prescrizioni deve essere effettuata anche dai rispettivi datori di lavoro.

Inoltre chiunque accede alle strutture del sistema nazionale universitario deve possedere ed è tenuto ad esibire la certificazione verde COVID-19.