Ravello, incidente sul lavoro: ricoverato con eliambulanza. Corsa disperata nel traffico

Grave incidente sul lavoro a Ravello dove un operaio 54enne ha riportato una profonda ferita alla testa. L’episodio si è verificato intorno a mezzogiorno nella zona di San Cosma nei pressi di un cantiere edile dove l’uomo si trovava. Immediato l’intervento delle persone che si trovavano sul posto che hanno dato immediatamente l’allarme.

Sul posto è giunta l’ambulanza del 118 del Saut di Castiglione di Ravello che nonostante il traffico ha raggiunto in tempo utile la zona in cui si era verificato l’incidente. I sanitari, una volta verificata la gravità della situazione hanno prontamente trasportato l’uomo presso il presidio ospedaliero di Castiglione.

Davide De Marinis Tale e Quale Show: chi è, età, moglie e figli

Ha preso il via la nuova edizione di Tale e Quale show, programma di successo condotto da Carlo Conti che andrà in onda tutti i...

Sul posto anche i carabinieri della stazione di Ravello a cui ora sono affidate le indagini necessarie a chiarire la dinamica dell’accaduto.

Una volta al presidio ospedaliero l’uomo è stato intubato e sottoposto alle prime cure prima del trasferimento in eliambulanza presso l’ospedale Ruggi di Salerno.

E non non sarebbe stato facile per il mezzo di soccorso partito dal presidio Costa d’Amalfi raggiungere il porto di Maiori a causa dell’enorme mole di traffico se l’ambulanza non avesse avuto il supporto dei carabinieri della stazione di Maiori giunti fino a Marmorata per scortarla verso Maiori, e del provvidenziale intervento degli agenti della polizia municipale di Minori e Maiori che hanno bloccato il traffico sulla statale amalfitana.

Il caos infernale di questa mattina generato da migliaia di autovetture (i bus superiori a otto metri sono fermi in quanto giornata prefestiva) ha rischiato di ritardare la corsa disperata dell’ambulanza del 118 verso il porto di Maiori. Emblematica la scena, poco prima della torre dello Scarpariello, della retromarcia dell’ambulanza del Saut di Maiori che, diretta ad Amalfi in codice giallo, ha favorito il passaggio dell’altro mezzo di soccorso diretto all’eliporto.

AGGIORNAMENTO: Non ce l’ha fatta l’imprenditore edile di Ravello rimasto ferito gravemente alla testa questa mattina. Stando a quanto si apprende attraverso il post pubblicato su facebook de un medico del 118, lo sfortunato 54enne sarebbe spirato a bordo dell’eliambulanza partita dal porto di Maiori intorno alle 13. La scomparsa di Nicola Palumbo, persona conosciuta e rispettata che aveva ereditato insieme con il fratello la nobile arte dell’edilizia dal compianto papà, ha gettato la città nello sconforto e nella disperazione. Alla famiglia giunga in più sentito attestato di cordoglio da parte della redazione di AmalfiNotizie.