Gambero Rosso esalta il San Pietro di Positano. Elogio alla cucina di Alois

Elogi all’Hotel San Pietro di Positano da parte di Gambero Rosso. La famosa casa editrice specializzata in enogastronomia ha proposto un “viaggio” al San Pietro, in particolare nella sua cucina che è considerata una delle più belle d’Italia.

Appena un anno fa, il 7 aprile scorso, il San Pietro inaugurava la nuova cucina del ristorante Zass dopo nove mesi di lavoro e, esattamente un anno dopo, la redazione di Gambero rosso ha fatto tappa proprio nell’hotel a 5 stelle di Positano per raccontarne il fascino e il lavoro dietro le quinte.

“A picco sulla baia di Positano, abbarbicato su quelle scogliere che della Costiera Amalfitana hanno fatto una cartolina invidiata in tutto il mondo – scrive Gambero Rosso- l’HotelSan Pietro è un perfetto esempio di ospitalità all’italiana in uno dei contesti più turistici della Penisola. Non per questo ha perso la sua unicità, che anzi proprio sulla capacità di concertare un’accoglienza curata nel minimo dettaglio quanto affabile e familiare ha costruito il proprio successo nei decenni, affascinando tanti viaggiatori in cerca di una sistemazione dall’identità spiccata”.

Oltre alla bellezza della struttura che conta 56 camere con terrazza privata e finiture pregiate, al giardino e una suite sestupla che sarà fiore all’occhiello della zona notte, il San Pietro è anche una fabbrica di chef, camerieri e collaboratori che oggi dà lavoro a 120 dipendenti.

Fiore all’occhiello della struttura è senza ombra di dubbio la cucina all’avanguardia dello Zass, diretta dallo chef  Alois Vanlangenaeker. Nel 2016 l’open space di 400 metri quadri che ospita forni, piani di lavoro e strumentazioni innovative è stato ripensato ex novo dal kitchen designer Andrea Viacava, all’insegna dell’eco compatibilità: piastre a induzione, soffitto aspirante, sistema di sanificazione a ozono e tanti altri accorgimenti per uno spazio su due livelli che facilita i compiti della brigata, al lavoro in 4 isole distinte.

Tra panorami mozzafiato e piatti che valorizzano il gusto mediterraneo, l’Hotel S.Pietro di Positano si riconferma un simbolo di eccellenza e modernità con pochi eguali nel settore e che può vantare un turismo d’èlite da far invidia a quelli di tante altre mete di grido sparse per il globo.