Frittelle al Mascarpone: la Ricetta del Dolce by Antonino Cannavacciuolo

Le frittelle al mascarpone sono dei dolci bocconcini deliziosi, ottime da fare in occasione di diverse festività.

Questa ricetta, molto semplice, è stata anche realizzata dal noto chef napoletano Antonino Cannavacciuolo.

La preparazione di questo dessert è veramente facile e veloce.

Positano: ecco la foto della “città verticale” diventata virale sui social

La bellezza di Positano è riconosciuta in tutto il mondo. Con l'avvento dei social le immagini della Costiera Amalfitana e delle sue perle creano grande entusiasmo.Profili...

Indicata soprattutto se siete amanti delle frittelle dolci, dell’uva passa.

Da notare che si frigge con l’olio di semi di girasole, molto leggero, quindi non sarà una frittura pesante.

Vediamo come fare a casa questa ricetta del mitico Antonino Cannavacciuolo.

Frittelle al Mascarpone: gli Squisiti Dolcini nella Ricetta Versione Antonino Cannavacciuolo

Ingredienti

130 g di farina 00
100 g di mascarpone
100 g di zucchero semolato
20 g di uvetta
1 uovo
1 bicchierino di rum
2 l di olio di semi di girasole
1 limone non trattato

Preparazione

Come prima cosa, prendete l’uvetta passa e mettetela a bagno nel rum.

Deve impregnarsi del liquore, e per avere un buon aroma devono passare almeno 15 minuti.

Poi, mescolate il mascarpone e la farina, che dovete ben setacciare.

Fatelo a mano con la frusta.

Aggiungete a questo composto l’uvetta macerata nel rum e 50 grammi di zucchero.

Continuate ad amalgamare il tutto.

Ancora, aggiungete l’uovo e impastate ancora con la frusta.

Dopo aver ottenuto un bel composto omogeneo, sul piano di lavoro spargete lo zucchero semolato che è rimasto.

Questo, insieme alla scorza grattugiata di un limone.

A questo punto, formate le frittelle, aiutandovi con due cucchiai.

Immergetele nell’olio che nel frattempo avrete messo a scaldare in una pentola o padella.

Per una ottima frittura, la temperatura dell’olio deve essere a 170 gradi.

Appena le frittelle al mascarpone saranno dorate toglietele dalla pentola, scolate ben bene, sgocciolate, e poggiatele sullo zucchero che avete sparso prima.

Le frittelle vanno passate nello zucchero quando sono ancora calde, di modo che lo zucchero aderisca bene su tutta la superficie, in maniera omogenea.

Le vostre frittelle sono finalmente pronte, e ora… Gnam!

Fonte: A. Cannavacciuolo, Mettici il cuore, 2017 Einaudi.