Frittata di Scammaro: la Ricetta Originale del Piatto Napoletano

Le antiche ricette della tradizione napoletana sono diverse, tutte molto semplici, ma buonissime; una di questa è la cosiddetta frittata di scammaro.

Questo vecchio piatto popolare, in dialetto significa letteralmente “frittata di magro”.

Gli ingredienti infatti, sono poveri, e, in effetti non è nemmeno una frittata vera e propria perchè è fatta senza le uova.

Fondazione Ravello: Stefano Giuliano nominato componente del Consiglio di Indirizzo

Il Presidente della Provincia di Salerno ha nominato, ai sensi dell’articolo 8 comma 1 (lett. d) del vigente Statuto della “Fondazione Ravello”, il M°....

Si tratta di un piatto che si faceva durante la Quaresima, il Venerdì Santo, giorno di magra prima della Domenica di Pasqua.

Infatti “cammarare” in lingua napoletana vuol dire “mangiare grasso” e “scammarare” è il suo contrario.

Vediamo come si fa la frittata di scammaro originale napoletana.

Seguite passo per passo questa ricetta e potrete rifarla a casa vostra.

Frittata di Scammaro: La Ricetta del Piatto Povero Napoletano

Ingredienti per 6 persone

Spaghetti di grano duro g 420, olio d’oliva cl 12, aglio 1 spicchio grande, olive nere di Gaeta g 120, capperi salati g 50, alici salate 2, uva passa e pinoli g 40

Tempo di cottura: 30 minuti

Preparazione

Per prima cosa, pulire, sciacquare e fare a pezzetti le alici salate.

Prendete l’olio e mettetelo in un padella e fatevi rosolare l’aglio tagliato a metà.

Appena l’aglio sarà dorato, toglietelo dall’olio caldo e inserite le olive snocciolate e spezzettate.

Inserite subito anche i capperi lavati e tritati ben bene.

Fate rosolare il tutto a fuoco molto moderato per non più di una quarantina di secondi.

Non dovete far seccare le olive e i capperi.

Dopo, togliendo il pentolino o la padella dal fornello, aggiungete l’ua passa, i pinoli e le alici salate.

Ora, cuocete la pasta.

Prendete gli spaghetti e lessateli in abbondando acqua salata.

Una volta cotti, scolateli, e conditeli con il sugo che avete preparato prima.

Inserite il tutto in una padello del diametro di 24 centimetri e con l’olio rimanente finite la cottura sul fornello, come fareste per una frittata normale.

Ovviamente qui le uova non ci sono, per cui fate attenzione a non far cuocere più del tempo indicato su, e mantenete la fiamma bassa affinchè gli spaghetti non si induriscano.

Buon appetito con questa ottima frittata di scammaro!

Fonte: L’Arte della Cucina Secondo la Tradizione Napoletana, M. Penta de Peppo.