Franco Pepe è Cavaliere delle Repubblica: ha preparato pizze e biscotti per i poveri durante il lockdown

Franco Pepe, il celebre pizzaiolo di Caserta di “Pepe in grani”, è diventato Cavaliere della Repubblica per il suo impegno durante la fase critica del Coronavirus. Durante il lockdown, infatti, Pepe ha preparato pizze e biscotti per i poveri.

Come annunciato ieri a Codogno, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus.

I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.

Coronavirus Campania: altri 7 nuovi casi di positività. Ecco i dati e la mappa

Come comunicato dall’Unità di Crisi, il dato di oggi fa registrare 7 nuovi casi di positività in Campania a fronte di 530 tamponi. Gli altri sette positivi...

Nelle motivazioni si legge: “Quando ha dovuto chiudere il suo ristorante a Caiazzo di Caserta ha preparato pizze e biscotti per i poveri e gli anziani in difficoltà, organizzando una raccolta fondi per l’ospedale di Caserta.

Anche la Ministra delle politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova fu colpita del gesto del pizzaiolo, elogiandolo con queste parole: “Un’altra bella storia di solidarietà, questa volta dalla Campania: Franco Pepe, proprietario della pizzeria Pepe in Grani, a Caiazzo, in provincia di Caserta, ha dovuto chiudere il suo ristorante per l’emergenza, ma ha deciso di non fermarsi e di aiutare la sua comunità facendo quello che gli riesce meglio.

Franco Pepe premiato da Mattarella: ha preparato pasti per i bisognosi durante la pandemia