Frana Amalfi: al Tg1 servizio sull’avanzamento dei lavori e la riapertura della statale / Video

Ieri sera il Tg1 ha dedicato un servizio giornalistico alla frana che lo scorso 2 febbraio ha messo in ginocchio Amalfi e la statale 163 amalfitana.

L’inviata Roberta Ferrari si è recata sul posto per fare il punto della situazione sull’importante arteria stradale che, come dicono le autorità, sarà riaperta entro fine aprile. La riapertura dell’importante arteria stradale, come sottolineato dal presidente della Regione Campania De Luca, la celere riapertura della statale si deve all’eccezionale lavoro dell’Anas e del grande impegno del comune di Amalfi.

Oltre a puntare l’attenzione ai disagi dei tantissimi residenti e pendolari che ogni giorno devono attraversare bypassare il tratto di franato, il Tg1 ha intervistato il dottor Michele Fiorentino per spiegare le criticità dovute al trasporto dei malati in ambulanza che necessitano un intervento di pronto soccorso.

Covid Cava de’ Tirreni: boom di guariti. Calano a 372 gli attualmente positivi

Arrivano buone notizie da Cava de' Tirreni per quanto riguarda il fronte Covid. Questa mattina il primo cittadino, Vincenzo Servalli, ha infatti aggiornato la...

“Anas sin dal primo momento si è impegnata – in grande sinergia con la Regione – per il ripristino dei collegamenti interrotti, ha dichiarato Nicola Montesano di Anas. Attualmente l’intervento procede senza sosta: la buona notizia è che abbiamo previsto di procedere al ripristino della viabilità lungo la SS163 “Amalfitana” entro la prossima domenica 25 aprile. Successivamente proseguiranno, come da programma, i lavori di rivestimento del muro, per l’inserimento di quest’ultimo nel contesto paesaggistico-ambientale, secondo quanto già approvato dalla competente Soprintendenza”.

Inoltre il Tg1 fa sosta anche a Ravello, lì dove da circa 7 anni c’è un altra strada chiusa, la Sp1, definita, per questo motivo, la strada della vergona.

 

https://m.facebook.com/groups/503460419862396/permalink/1734035543471538/

Pubblicato da Amalfinotizie su Martedì 6 aprile 2021