Festa del Corpus Domini a Cava: origine e significato

Molte città tramandano leggende insolite e fantastiche, eventi straordinari e quasi inspiegabili, tra questi ricordiamo il miracolo di Cava de’ Tirreni, legato legato alla processione e ala Festa del Corpus Domini.

Il miracolo di cava dei Tirreni, ricordato oggi con la Festa del Corpus Domini, ha origine nel 1656: una gravissima epidemia di peste si diffuse rapidamente in tutta la Campania, il 60% della popolazione del Regno di Napoli mori’, e raggiunse anche la città di Cava.

La malattia, trova la sua origine tra i Porti di Vietri sul Mare e Salerno, dove ancoravamo navi provenienti dall’Oriente e dalla Sardegna, e piano piano si espande nella città Cavese, tra il Borgo Scacciaventi, il grande centro commerciale “Mercato delle robe” e la zone occidentali, dove la gente viveva in condizioni igieniche non ottimali.

La peste infieri’ atrocemente, allargandosi a macchia d’olio, i casi di morte aumentavano giorno dopo giorno, e la popolazione cercava rifugio nelle chiese per pregare.

Si istitui’ un lazzaretto a Dupino, frazione di Cava de’ Tirreni, ci furono anche casi di fanatismo, come la caccia agli untori e ai forestieri, sospettati di diffondere il virus tra la popolazione.

L’epidemia raggiunse la sua fase piu’ acuta tra i mesi di Giugno e Luglio, la popolazione continuava a morire, le persone venivano bruciate e gettate in fosse fuori la città onde evitare contagi.

Presi dalla disperazione i cittadini Cavesi incominciarono ad affollare le chiese per pregare e organizzavano processioni per chiedere una grazia al Signore, la pioggia, per fermare il morbo.

Visto la grave situazione il parroco della SS. Annunziata indisse una processione, era l’ottava del Corpus Domini.

Tutta la popolazione superstite, e quelli in grado di camminare si recarono in chiesa, dalla quale sarebbe partito il corteo per tutte le strade di Cava de’ Tirreni.

Mentre il parroco benediva la valle chiedendo la grazia a Dio, vennero abbondanti piogge, che rinfrescavano e purificarono l’area.

Miracolosamente la pestilenza ebbe fine.

Ogni anno durante la Festa del Corpus Domini a Cava de’ Tirreni, viene organizzata una maestosa e importante processione, per ricordare quel miracolo che ha cambiato le sorti di una popolazione.