La tragedia dei “falling men” di Kabul: tentano di scappare dalla guerra attaccati alle ruote dell’aereo ma cadono nel vuoto

Le immagini dei “falling men” di Kabul nelle ultime ore hanno fatto il giro del mondo. Persone che hanno cercato di fuggire dalla guerra aggrappandosi alle ruote dell’aereo con una tragica conclusione.

Secondo quanto riportato dal Corriere, centinaia di persone hanno circondato una aereo cargo militare con 800 persone a bordo tra personale statunitense e afghano al momento del decollo dall’aeroporto Hamid Karzai.

Gli afgani hanno cercato di fuggire dalla terribile morsa della guerra provando ad aggrapparsi ai carrelli, alla carlinga o alle ruote dell’areo.

Chi è Toni Santagata: età, moglie, figli, canzoni, carriera e cosa fa oggi

Toni Santagata è un cantautore italiano che ha riscosso grande successo in particolare tra gli anni '60, '70 e '80.Con le sue canzoni ha...

Una mossa disperata ma che restituisce la dimensione del dramma che si sta vivendo in queste ore nel paese asiatico.

I video dei falling men si sono susseguiti prima sui social e poi sulle agenzie di news. Dalle tragiche immagini si vedono i corpi cadere da centinaia di metri di altezza pochi secondi dopo il decollo.

Scene terribili che richiamano alla memoria il «falling men» delle Torri Gemelle, l’11 settembre 2001.

Una situazione a dir poco drammatica legata ovviamente alla guerra in Afghanistan. Vi avvisiamo che le immagini potrebbero risultare molto forti e turbare la sensibilità degli utenti.

Di seguito il video proposto dal tabloid britannico “The Sun”.