Ex seminario di Amalfi, si apre uno spiraglio per l’istituto Turistico

La vicenda legata al trasferimento dell’istituto turistico di Amalfi nei locali dell’ex seminario, che fino agli anni Novanta ospitarono il liceo scientifico Ercolano Marini e l’istituto tecnico per ragionieri, potrebbe ben presto trovare un punto di svolta. Già, perchè dopo il torpore estivo, si ritorna a parlare di quell’immobile ristrutturato dalla Curia Arcivescovile per effetto di un’intesa con la precedente amministrazione provinciale di Salerno poi “congelata” dall’attuale governance di Palazzo Sant’Agostino. Una situazione che avrebbe aperto persino nuovi scenari per effetto dell’interessamento di imprenditori campani che operano nel settore della ricettività.

«Sembrerebbe maturata l’intenzione, da più parti, di voler interessarsi, finalmente, per chiudere positivamente la vicenda – fa sapere l’ex èresidente del consiglio d’istituto del Turisti, Bartolo lauro – Sia politici di livello regionale, di maggioranza e di opposizione, che alcuni sindaci della Costiera hanno espresso la loro disponibilità per lavorare in modo congiunto per affrontare e risolvere il problema del prestigioso Istituto Turistico che si è arenato presso l’Ente Provinciale di Salerno. La Curia di Amalfi, pur avendo ricevuto nel frattempo altre richieste di locazione, sembrerebbe anch’essa orientata a mantenere fede all’idea iniziale e cioè quella di mettere l’edificio ex Seminario a servizio della socialità locale come del resto lo è sempre stato».

Per tale ragione, insieme ad altri genitori, si è pensato di dar vita ad un comitato temporaneo (fino al prossimo insediamento dei nuovi consigli d’Istituto) che farà da ponte tra famiglie, scuola ed Istituzione. «Il fine sarà quello di collaborare ed essere da impulso alle Istituzioni politiche, scolastiche ed ecclesiastiche a cui spetta dare risposte chiare e certe sulle loro intenzioni circa le problematiche scolastiche esistenti ad Amalfi – aggiunge Lauro – Dalle Materne alle Superiori le scuole viaggiano su un unico treno. Spetta a noi genitori/cittadini assicurarsi che i propri figli viaggino su carrozze efficienti e su binari sicuri, fino alla stazione che poi li lascerà liberi di decidere il proprio destino».

Chi è Barbara Cola Tale e Quale Show: età, marito, vita privata e carriera

Ha preso il via la nuova stagione del programma di successo del venerdì sera di Rai1 Tale e Quale Show.Come sempre alla conduzione ci sarà Carlo...

Il trasferimento della scuola per il turismo, invocato ormai da un anno, servirebbe a restituire gli giusti spazi didattici all’intero Istituto “Marini-Gioia” che raccoglie circa 800 alunni provenienti da tutto il comprensorio della Costiera Amalfitana.