Eventi e Sagre in Campania: gli appuntamenti del 7 e dell’8 settembre

Primo fine settimana di settembre da trascorrere tra tantissimi eventi e sagre che ci accompagneranno fino al mese di settembre in tutta la Campania.

Anche questi giorni del 7 e 8 settembre è possibile divertirsi in vari paesi e città delle province campane.

Come sempre partiamo dagli eventi della Costiera Amalfitana:

Positano Premia la Danza – Premio Lèonide Massine – Positano

Salerno: ecco il dispositivo traffico e sicurezza in vigore per San Matteo

Sono stati resi noti dal Comune di Salerno i dispositivi di traffico e sicurezza in vigore per per rendere più sicuri e agevoli tutti...

La Spiaggia Grande di Positano ospiterà sabato 7 settembre la 47esima edizione di “Positano Premia la Danza – Lèonide Massine”. La Spiaggia Grande e il sito archeologico della Villa Romana ospiteranno due giorni di eventi con un omaggio a Pina Bausch nel decennale della scomparsa, curato da Leonetta Bentivoglio. Si conferma infatti anche quest’anno il legame del prestigioso premio con l’archeologia e con la valorizzazione dello splendido sito della Villa Romana e quindi del MAR – Museo Archeologico Romano Santa Maria Assunta. Quest’anno il più antico riconoscimento del mondo della danza premia due grandi étoile del mondo della danza: Nacho Duato e Svetlana Zakharova. Nello specifico al ballerino-coreografo spagnolo sarà conferito il premio alla carriera mentre alla stella della Scala e del Bolshoi il premio ballerina dell’anno. Qui il programma completo dell’evento

Suoni del Sud – Ravello

7 settembre in Piazza Fontana Moresca sarà di scena Valentina Stella con la sua voce autentica di chi ancora cerca Dio tra i vicoli e vicino al mare, di chi si sente ora in cielo e ora in terra, in pace e in guerra, di chi e nato dalle viscere di una Napoli sofferente ma viva, pronta a un sorriso e all’amore. Esattamente come Anna, madre dell‘artista, alla quale è dedicato il brano «Nannì» che da il titolo al concerto. Quello portato a Ravello da Valentina Stella sarà un racconto musicale nella melodia napoletana classica e moderna, che spazia da Salvatore di Giacomo, Libero Bovio, Bruno Lanza, Pino Daniele, Mario Merola, Giulietta Sacco, e brani inediti di giovani autori come Giovanni Block, Alessio Arena e Gianpaolo Ferrigno.

Le notti del Ravello Festival – Ravello

Il settembre del Ravello Festival, anche dopo la chiusura del suo ‘cuore sinfonico’, non lesina momenti di grande interesse. Stasera a mezzanotte un concerto che riporta nella Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo la musica da camera. Sabato 7 settembre (ore 23) spazio al Quartetto d’archi (Cecilia Laca, Luigi Bonomo, violino; Antonio Bossone, viola; Luca Signorini, violoncello) accompagnati nel Quintetto per pianoforte e archi op.6 di Ermanno Wolf-Ferrari sempre dal maestro Giuseppe Albanese. Il programma scelto per il Ravello Festival apre con l’unico Quartetto per archi di Giuseppe Verdi la cui composizione è legata a Napoli. Seconda pagina scelta l’elegia Crisantemi di Giacomo Puccini scritta nel 1890 in morte del duca Amedeo di Savoia, “in una sola notte”, nel complesso periodo in cui Manon Lescaut prendeva forma. I due pregnanti temi principali di Crisantemi saranno riutilizzati da Puccini nel tragico ultimo atto di Manon.

Alessandro Haber e La Banda del Barrio – Minori

Il 7 settembre alle ore 21 nell’Area archeologica Villa Romana di Minori una voce, quella di Haber, che saprà rimanere anche in silenzio, dando la parola alla sola musica, alle raffinate esibizioni del gruppo, tutto italiano, proveniente da esperienze variegate, ma molto in sintonia con quel mondo. Tra i testi di Borges e Ferrer, e le musiche di Piazzolla, (tre argentini accomunati da uno straordinario legame di sentire e di collaborazione), cantando o recitando, Haber ci saprà condurre in un lungo viaggio di avvicinamento verso quell’Argentina, lontana terra di emigranti, fatta di speranze, di nostalgia, di desolazione e di tanto tango.

Concerto all’Alba con Remo Anzovino – Arena del Fuenti

Domenica 8 settembre alle ore 6:00 del mattino, l’Arena del Fuenti ospiterà per la prima volta nella sua storia un “Concerto all’Alba”, nell’ottica di far vivere al pubblico una esperienza veramente unica ed esclusiva.L’atteso protagonista di questo inedito e straordinario evento sarà il compositore e pianista Remo Anzovino, considerato fra gli esponenti più affermati, innovativi ed eclettici della musica strumentale contemporanea, che sta vivendo una strepitosa ascesa a livello nazionale e internazionale.

“Back to the Blue Coast” – Alessandro Florio Quintet – Atrani

“Back to the Blue Coast” è il titolo evocativo della serata in jazz in programma domenica 8 settembre alle 21.00 nella meravigliosa Piazza Umberto I di Atrani. Protagonista Alessandro Florio che con l’ “Alessandro Florio Quintet” proporrà il suo “Back to the Blue Coast”. Un vero e proprio ritorno alle radici per il chitarrista amalfitano che, dopo aver viaggiato per perfezionare il proprio stile ritorna laddove tutto è iniziato. E così il blu della Divina Costa incrocia in un gioco di parole e suoni le venature blues, sempre presenti, della tradizione jazzistica d’oltreoceano.

Ensemble Di Percussioni – Parco Archeologico Paestum

Promosso dalla Regione Campania e con il supporto di Scabec, Società campana beni culturali, al Parco archeologico di Paestum si conclude il ciclo di aperture straordinarie serali che guida i visitatori in suggestivi incontri sotto il manto delle stelle sulla traccia dei miti e delle costellazioni. La chiusura di domenica 8 settembreè affidata all’Ensemble dei Licei Musicali della Campania diretto dal Maestro Paolo Cimmino coadiuvato dai maestri Rosario Barbarulo, Antonio Palmieri, Gerardo Sapere. In scaletta “Stiking Arbage” di Argenziano, “Guglielmo tell” di Rossini trascritto da Bartolini, “El Cubanchero” trascritto da Sapere, “Clapping” di Reich, “Xilofonia” di Green elaborato da Sapere e “Alla turca” elaborato da Sapere.

“Un’estate da Re” – Reggia di Caserta

Dopo il successo del concerto sinfonico del Maestro Ezio Bosso che ha diretto la Filarmonica di Salerno, continuano alla Reggia di Caserta gli appuntamenti con la quarta edizione di “Un’estate da Re. La Grande Musica alla Reggia di Caserta”, la rassegna di musica classica, lirica e sinfonica, voluta e finanziata dalla Regione Campania, con la direzione artistica affidata al Maestro Antonio Marzullo. Domenica 8 settembre sul palcoscenico dell’Aperia ci sarà a dirigere l’Orchestra del Teatro di San Carlo il Maestro Alvise Casellati. Violino solista Julian Rachlin. In programma la Sinfonia da “L’Italiana in Algeri” di Gioachino Rossini, il Concerto per violino e orchestra op. 64 di Felix Mendelssohn, la Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore di Franz Schubert.

Sagra dei Funghi di Pioppo e Vino Asprino – Trentola Ducenta (CE)

A Trentola Ducenta nei giorni di sabato 7 e domenica 8 settembre si terrà la sagra dei Funghi di Pioppo e del buon Vino Asprino della zona. Tanto ottimo cibo locale nei numerosi stand ma anche tanta buona musica: da non perdere sabato sera la grande “Festa della Tammorra al chiar di Luna” un simpatico raduno spontaneo di Tammurrianti con canti e balli in strada. Non mancherà una Mostra mercato dei prodotti artigianali e due mostre fotografiche.

Sagra del Fagiolo Quarantino – Volturara Irpina (AV)

Fino a domenica 8 Settembre la IX edizione della Sagra del Fagiolo Quarantino a Volturara Irpina, in provincia di Avellino. Tanti Stand Gastronomici allestiti tra vicoli del piccolo borgo irpino, il Fagiolo Quarantino di Volturara Irpina sarà preparato in tanti modi con salsicce, cotiche e gnocchetti. Sarà possibile anche pranzare in piazza perché gli stand saranno aperti anche alle ore 13 per provare questo prezioso legume in tanti modi. E poi durante le serate ci saranno tanta musica live, balli e giochi che animeranno le tre serate della Sagra divenuta oramai un evento tra i più attesi in Irpina.

Il Bufala Fest – Lungomare di Napoli

Il Bufala Fest – non solo mozzarella si terrà fino all’8 settembre 2019 sulla splendida location del Lungomare di Napoli. Una grande festa con il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop dove troveremo tanta ottima mozzarella e tanti buoni prodotti basati sulla Bufala con una grande novità: la presenza, per la prima volta tutte insieme delle 13 pizzerie aderenti all’Unione Pizzerie Storiche Napoletane “Le Centenarie”.