Equinozio di Primavera: scopri perchè cade oggi 20 marzo e non il 21

Oggi è l’attesissimo giorno dell’Equinozio di Primavera che aprirà le porte ad una delle stagioni più attese dell’anno.

Storicamente questo evento cade il 21 del mese di marzo, quest’anno, invece, la data dell’inizio della Primavera è anticipata al 20 marzo. Ad onor del vero per l’inizio della è arrivata alle ore 10.37.

In molti si stanno chiedendo come mai la primavera inizia il 20 e non il 21 marzo? La risposta è semplice perchè alle 10.37 di questa mattina la linea d’ombra che divide la zona della Terra illuminata dal Sole da quella in cui è notte taglia contemporaneamente Polo Nord e Polo Sud.

Equinozio di Primavera: ecco perchè cade oggi 20 marzo e non il 21 

Spaghetti nei Peperoni alla Napoletana: scopri la Ricetta Tradizionale Partenopea

Tra le ricette caratteristiche della tradizionale cucina napoletana, troviamo gli spaghetti nei peperoni. Si tratta di un piatto che può fungere sia da primo, visto...

Non è la prima volta di un evento di questo tipo, la stessa situazione si è ripetuta dal 2007 e si ripeterà fino al 2102 e lo scorso anno.

L’Equinozio di Primavera, quindi, coincide con il momento in cui la terra è praticamente divisa in due tra il giorno e la notte.

Come mai ci sono anni in cui la primavera arriva in anticipo? Ciò accade perchè nel nostro calendario un anno è composto da 365 giorni, cioè circa un quarto di giro in meno di quanti la Terra ne compia su se stessa durante una rivoluzione completa attorno al Sole. La rivoluzione però dura 365 giorni, 5 ore, 48 minuti e 49 secondi.

Per questo motivo nel nostro calendario è stato inserito l’anno bisestile, con l’aggiunte del 29 di febbraio, tranne per gli anni secolari.

Il ritardo accumulato fa sì che il momento dell’equinozio di primavera sia in un orario diverso rispetto al precedente e può così cadere in un giorno compreso tra il 19 ed il 21 marzo. Il riallineamento dell’equinozio di primavera, quindi, si avrà con l’arrivo del 2100 e nel 2102 la primavera dovrebbe iniziare nuovamente il 21 marzo.