Elezioni Amalfi, respinto dal Consiglio di Stato ricorso di Del Pizzo. Milano resta sindaco

Respinto dal Consiglio di Stato il ricorso di Amalfi Rinasce sull’esito delle ultime elezioni comunali: Daniele Milano resta il sindaco di Amalfi.

Le contestazioni presentate da Alfonso Del Pizzo sono state molteplici. La mancata corrispondenza tra il numero di votati e le schede scrutinate nella sezione 1, oltre a un problema per quanto concerne alcuni votanti che avrebbero espresso la propria preferenza in una sezione diversa da quella di competenza senza ottenere le autorizzazioni del caso.

Per fare il punto della situazione nelle scorse settimane il viceprefetto aggiunto Antonella Giugliano, ha provveduto al riconteggio delle schede.

I TAR, anche sulla scorta di questa operazione, ha sentenziato “i motivi aggiunti depositati il 23 ottobre 2020 devono essere rigettati giacché infondati, mentre il secondo atto contenente motivi aggiunti, depositato il 26 aprile 2021, deve essere dichiarato inammissibile”.

E’ seguito, quindi, il ricorso in Consiglio di Stato da parte di Del Pizzo. Nelle scorse ore è arrivata anche la sentenza con la quale il Consiglio di Stato ha confermato quanto stabilito dal TAR respingendo il ricorso di Amalfi Rinasce.