Ecco quale malattia curò con le lampade UV nel 1919 il dottor Huldschinsky

Kurt Huldschinsky era un pediatra tedesco di origini polacche. Ha servito nella Wehrmacht come medico di campo nella prima guerra mondiale.

Successivamente, come medico e ricercatore, ha dimostrato con successo nell’inverno del 1918/1919 come il rachitismo poteva essere trattato con lampade a raggi ultravioletti.

In quegli anni, moltissimi bambini tedeschi avevano problemi di rachitismo a causa della carestia e delle devastazioni della guerra. Il dottor Huldschinsky fece un esperimento su qualche bambino: li sottopose a lampade al mercurio che emettevano raggi ultravioletti. Il risultato fu che le ossa dei bambini si irrobustirono. Si consolidò il prinicipio secondo il quale, oltre al calcio, la vitamina D è necessaria per lo sviluppo delle ossa (processo innescato dai raggi ultravioletti).