Eboli: donna inseguita dopo aver speronato l’auto della polizia

Ieri, domenica 1 maggio, una donna alla guida di una Mini Cooper ha cercato di eludere il controllo degli agenti della Polizia.

E’ successo ad Eboli, in provincia di Salerno lungo l’autostrada A2 Mediterraneo. Tra Eboli e Campagna, infatti, gli agenti della polizia stradale hanno dato vita ad un vero e proprio inseguimento.

Protagonista una donna a bordo di una Mini Cooper Countryman, che ha deciso di non fermarsi allo Stop imposto dai carabinieri. Ha deciso così di fuggire, speronando anche un’automobile della polizia. Un poliziotto è infatti rimasto ferito.  La donna. dopo l’inseguimento è stata catturata ed ora la polizia dovrà procedere con le indagini.

Non è la prima volta che un’automobile della polizia viene speronata. Lo scorso febbraio, alcuni uomini a Fano in Umbria avevano speronato un’auto della polizia per aprirsi la via d’uscita dal parcheggio. I fuggitivi erano in questo caso quattro, due donne e due uomini di origine rumena. Dopo la cattura, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale.

Un altro episodio di vandalismo e fuga è accaduto sempre lo scorso gennaio nelle Marche. Anche qui, come nel caso della donna in Mini Cooper, un uomo non si era fermato allo stop della polizia. Dopo aver speronato l’auto della polizia aveva anche malmenato e preso a calci tre agenti.

Episodi dunque ricorrenti, che dimostrano l’aumentare della violenza verso le forze dell’ordine, sempre pronte ad aiutare i cittadini.