E’ morto Andrea Camilleri: lo scrittore padre di Montalbano si è spento stamattina

Dopo settimane di ricovero in ospedale Andrea Camilleri non ce l’ha fatta. Lo scrittore 93enne papà di Montalbano è morto quest’oggi a Roma all’ospedale Santo Spirito dove era da tempo ricoverato.

“Le condizioni sempre critiche di questi giorni si sono aggravate nelle ultime ore compromettendo le funzioni vitali – si legge nel bollettino dell’ospedale -. Per volontà del maestro e della famiglia le esequie saranno riservate. Verrà reso noto dove portare un ultimo omaggio”.

Se ne va così un pezzo di storia e di letteratura contemporanea italiana. Andrea Camilleri era amato non solo attraverso i suoi libri ma anche come persona. Lo scrittore ha usato la sua forza mediatica non solo per raccontare di sé ma anche per intervenire sul sociale.

Chi era Francesco de’ Pazzi: la vera storia del rivale di Lorenzo il Magnifico

Francesco Pazzi è stato un banchiere fiorentino famoso per essere uno dei responsabili della Congiura dei Pazzi contro Lorenzo e Giuliano de' Medici. Chi era...

“Se potessi, vorrei finire la mia carriera seduto in una piazza a raccontare storie e alla fine del mio cunto passare tra il pubblico con la coppola in mano” – aveva risposto Camilleri a chi da tempo gli chiedeva il perché non fosse ancora andato in pensione.

Purtroppo questo sogno Camilleri non l’è riuscito a concretizzare ma ha comunque lasciato un segno indelebile nella storia della letteratura italiana e nei cuori di chi ha amato le sue storie, i suoi personaggi e la sua persona.