Don Luigi Colavolpe compie 60 anni di sacerdozio. Le comunità di Amalfi e Pontone in festa

foto Salvatore Barra

Pastore, amico, confessore, formatore, scrittore. Ce ne sarebbero ancora tanti di ruoli da elencare per descrivere il virtuoso vissuto di don Luigi Colavolpe che oggi compie sessant’anni di sacerdozio.

Un cammino spirituale lungo mezzo secolo e due lustri in cui il nostro reverendo ha dispensato affetto a piene mani. I suoi sorrisi sono ogni giorno una carica vitale. Per tutti. E condividere oggi con don Luigi questo traguardo riporta alla memoria delle tante generazioni il ruolo che egli ha svolto nelle comunità. Sia ad Amalfi che a Pontone dove è parroco da oltre cinquant’anni (1 novembre 1966).

Senza tralasciare il segno che ha lasciato nella scuola dove è stato per anni insegnante di religione. O quell’impegno profuso nell’azione Cattolica, prima di dedicarsi anima e corpo al centro di solidarietà Monsignor Marini di cui è anima indiscussa anche per quel processo di beatificazione dello storico presule che Amalfi ebbe come arcivescovo.

Massimo Ranieri: chi è, età, moglie, figli, vita privata, curiosità e carriera

Massimo Ranieri è senza ombra di dubbio uno dei cantanti e degli artisti più amati e conosciuti del panorama nostrano.Grazie alla sua musica, alle...

A don Luigi va il più affettuoso, caloroso e sincero ringraziamento per quanto continua a fare per tutti. E un augurio speciale in questo giorno a lui caro. Quello del sessantesimo anniversario di sacerdozio.

Che il Padre Celeste ti dia lunga vita, don, e preservi sempre quel sorriso a tutti noi caro. Auguri di cuore, don Luigi.