Dalle Eolie al Parco Marino di Punta Campanella: salvata Caretta Caretta in difficoltà

Una vera e propria staffetta per salvarla, dalle Eolie passando per Napoli e il Parco Marino di Punta Campanella.

Stiamo parlando di una tartaruga Caretta Caretta che nuotava a pelo d’acqua in palese difficoltà molte miglia a nord di Stromboli. L’esemplare di tartaruga è stato avvistato da alcuni velisti che l’hanno presa a bordo e allertato l’associazione Filicudi wildlife conservation che ha poi girato la segnalazione alla stazione zoologica A.Dohrn di Napoli.

Subito si è attivato il network campano per la salvaguardia delle tartarughe marine e l’Area Marina Protetta di Punta Campanella ha incontrato i diportisti 3 miglia al largo di Punta Campanella e prestato i soccorsi necessari, coordinati da Domenico Sgambati.

Chi è Paolo Conticini: età, fidanzata, compagna, carriera, curiosità e vita privata

E’ uno degli attori più conosciuti e amati della tv e del cinema italiano, parliamo di Paolo Conticini. Chi è Paolo Conticini: età, vita privata, moglie,...

La tartaruga sembrava avere un’occlusione da plastica che per fortuna è poi riuscita ad evacuare e una indigestione di meduse che gli fuoriuscivano dalla bocca. Le sue condizioni ora sembrano buone ed è stata trasferita presso il Turtle point di Portici per ulteriori analisi.

”Un salvataggio durato diverse ore – si legge in una nota – e finito nel migliore dei modi grazie alla rete di soccorsi attiva in tutta Italia ma soprattutto a Lorella Porrini e Luca Del Prete, due giornalisti romani appassionati di vela, che hanno individuato la caretta caretta, l’hanno recuperata per poi portarla fin quasi a Punta Campanella percorrendo numerose miglia”.