Dal 22 maggio l’United Airlines atterra a Napoli. Costiera più vicina per gli americani

Forbes, la nota rivista di statunitense di economia e finanza torna a parlare della Costiera Amalfitana e di quanto, a partire dal prossimo 22 maggio,sia più facile da raggiungere dagli Stati Uniti.

Dal 22 maggio infatti la United Airlines farà volare ogni giorno, a cadenza stagionale, un aereo diretto da New York a Napoli. Il servizio giornaliero di voli sarà attivo fino al 26 ottobre e sarà l’unico servizio non stop tra gli Stati Uniti e Napoli.

foto Fabio Fusco

“I nostri team di pianificazione della rete sono sempre alla ricerca di nuove destinazioni che ampliano le nostre offerte – ha dichiarato in una mail recapitata a Forbes Jonathan Guerin, portavoce della United. Napoli è una naturale estensione del nostro servizio esistente per l’Italia e siamo fiduciosi i nostri clienti potranno approfittare di questo nuovo punto di accesso al sud Italia. Non dimentichiamo inoltre che United vola dagli Stati Uniti anche a Roma, Milano e Venezia”.

Vietri: all’Arena del Fuenti l’icona del jazz Dee Dee Bridgewater

Continuano gli appuntamenti con la musica all'Arena del Fuenti di Vietri sul Mare nell'ambito della rassegna "Passaggio a Sud-Ovest", che ha la direzione artistica...

La scelta di far volare un aereo diretto da New York a Napoli è stata presa dalla compagnia statunitense dopo aver studiato in dettaglio il movimento di viaggiatori americani verso l’Italia. I dati parlano di un 14,4% di visitatori statunitensi in più arrivati negli aeroporti italiani nell’arco di tempo che va da giugno a settembre.

La Costiera Amalfitana, un territorio idilliaco di 50 chilometri lungo la costa tirrenica rimane una delle mete più ambite del paese, con circa cinque milioni di visitatori all’anno.

“Volare direttamente a Napoli è un cambio di strategia – spiega Domenic Petrino, direttore dello sviluppo aziendale per Select Italy, una boutique travel company specializzata in itinerari personalizzati -. In precedenza, la maggior parte delle persone sarebbe arrivata da Roma in treno ad alta velocità, o avrebbe volato Aer Lingus, via Dublino, o Lufthansa, via Francoforte o Monaco di Baviera. Adesso i turisti che vogliono visitare la Costiera Amalfitana potranno farlo partendo direttamente da Napoli”.