Da oggi in Campania riaprono lidi e spiagge libere: l’ordinanza di De Luca

Ieri sera il Presidente Vincenzo De Luca ha appena firmato l’Ordinanza n.50 con ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

L’ordinanza riguarda tra l’altro l’apertura degli stabilimenti balneari e l’attività di nautica da diporto.

Nello specifico, già a partire dalla giornata di oggi, sabato 23 maggio, salvo ulteriori provvedimenti relativi alla curva epidemiologica dei contatti, è consentita la riapertura delle attività degli stabilimenti balneari, con obbligo di rigoroso rispetto del Protocollo di sicurezza consultabile sul Burc della Regione Campania.

Non dirlo al mio capo: trama, anticipazioni e cast della fiction di Rai 1

Questa sera alle 21.25 su Rai 1 ritorna la prima stagione della serie tv "Non dirlo al mio capo" con Vanessa Incontrada e Lino...

Il protocollo di sicurezza prevede almeno 10 metri quadrati per ombrellone e 1,5 metri minimi tra sdraio e lettini, salvo che per gli appartenenti allo stesso nucleo familiare.

L’accesso agli stabilimenti balneari dovrà avvenire tramite prenotazione (i nomi verranno conservati per 14 giorni), e i fruitori indosseranno la mascherina all’ingresso e all’uscita.

È inoltre consentito, sempre sa domani, la riapertura delle Spiagge libere: si potrà andare sulle spiagge libere seguendo i Piani Comunali.

É consentita anchela riapertura delle attività commerciali di noleggio biciclette, scooter e simili.

È poi consentita l’attività di nautica da diporto su mezzi privati con utilizzo dei posti ridotto del 25% nel caso che a bordo non viaggino persone dello stesso nucleo familiare: torna possibile anche lo sbarco sulle isole da tali mezzi ma solo per i cittadini residenti o domiciliati nel territorio regionale.

A partiredal 25 maggio potranno anche riaprire,  infine, gli zoo comunali.

Qui l’ordinanza completa:

ordinanza-n-50-del-22-maggio-2020