Dalla Costiera 70 chili di limoni d’Amalfi per la torta nuziale di Harry e Meghan / Video

C’era anche un pezzo di Costiera Amalfitana alle nozze del secolo celebrate ieri in Inghilterra. Anzi, sua maestà il limone sfusato d’Amalfi.

L’ingrediente «principe», di delizie, torte e profiterole, è sbarcato nel Regno Unito per insaporire la torta nuziale del principe Harry e di Meghan Markle.

Due cassette per un peso complessivo di 70 chili al massimo erano state richieste lo scorso mese dall’Inghilterra a uno delle principali aziende che commercializzano i limoni della Costiera Amalfitana.

Strada chiusa a Maiori: trauma addominale, altro trasferimento a Salerno con Guardia Costiera

Ancora problemi per l’emergenza sanitaria in Costiera Amalfitana dopo la chiusura della statale amalfitana decretata venerdì in seguito all’incendio verificatosi alle porte di Maiori.Questa...

«Si è così –  conferma, senza però sbilanciarsi Carlo De Riso della Costieragrumi di Minori – la commessa ci è stata richiesta dal Regno Unito e considerato l’esiguo quantitativo, tutto lascia presupporre che quei limoni possano essere serviti per una preparazione speciale».

Ovvero la torta dei reali. A confermare che sono stati utilizzati i limoni della Costiera Amalfitana è il video comparso l’altro ieri su Youtube. Su un canale ufficiale: quello della The Royal Family Channel.

Il video

Un video dal titolo «La torta nuziale reale prende forma in vista del grande giorno del principe Harry e Meghan» in cui la pasticciera Claire Ptak, a cui è stato affidato il compito di realizzare la torta nunziale, mostra le fasi realizzazione del dolce.

Nel video di Ferdia Carr viene proposta la preparazione delle torte nuziali del principe Harry e di Meghan Markle. «Quintessentially British stanno iniziando a prendere forma mentre la pasticciera Claire Ptak si prepara per il grande giorno» si legge nella didascalia al video.

Dopo il bergamotto di Positano i limoni d’Amalfi

E in bella mostra ci sono gli inconfondibili limoni della Costiera Amalfitana con tanto di foglia e dalla loro forma affusolata. E così dopo il profumo ad essenza di bergamotto di Positano, per l’evento della famiglia Windsor, è sbarcato in Inghilterra anche un altro agrume della Divina.

Quello più noto e maggiormente diffuso: sua maestà il limone. L’oro giallo che insaporisce, conquista, abbaglia e contagia per il suo aroma e le sue proprietà organolettiche. Anche stavolta, per le nozze del secolo, la Costiera lascia il segno.