Covid Maiori, domani screening per alunni e docenti dell’Istituto “Rossellini”

Il sindaco di Maiori, Antonio Capone, ha reso noto che domani, martedì 19 ottobre, dalle 15.00 alle 18.00, sarà possibile sottoporsi a tampone antigenico nella sala antistante l’auditorium dell’Istituto Comprensivo “Rossellini”.

L’iniziativa si rivolge a tutti agli alunni e al personale docente frequentanti il plesso di Maiori che potranno contare su un ammontare di circa 350 tamponi antigenici. Si precisa che sono da ritenersi esonerati da tale iniziativa tutte le classi e gli insegnanti già inseriti nei tracciamenti dell’ASL Salerno, ossia le classi IB, IC, IIA, IIC della scuola secondaria di primo grado e la IIIA della scuola primaria.

La possibilità di sottoporsi a tampone antigenico nel corso della giornata di domani è stata presa dal Comune dopo che, nei giorni scorsi, erano stati riscontrati dei casi di Covid -19 proprio tra gli studenti del plesso di Maiori.

Per evitare il proliferare del contagio, a partire dalla giornata di ieri, sono state sospese le attività didattiche. La sospensione delle attività in presenza per le classi 1C, 2C,2A della scuola Secondaria di I grado e la classe 3A della scuola primaria fino ad ultimazione dei controlli che saranno predisposti dal decimo giorno dall’ultimo contatto.

Da martedì 19/10/2021 si attiverà la DAD; per le classi interessate e in seguito, quando gli alunni risultati negativi ai tamponi rientreranno in presenza, la DID per gli alunni risultati positivi al Covid-19 e che resteranno in quarantena.

“A noi mio e di tutta la cittadinanza desidero ringraziare innanzitutto la Farmacia Barela di Maiori per aver donato i test rapidi, la Dott.ssa Ferrigno resasi subito disponibile per la somministrazione degli stessi, il Nucleo Comunale Protezione Civile – Città di Maiori e la P.A. Millenium Costa d’Amalfi ODV che si occuperanno della gestione operativa dello screening.
Come sempre, pur essendo disposto su base volontaria, si raccomanda vivamente di partecipare allo screening finalizzato alla massima sicurezza degli ambienti scolastici ed al contenimento delle occasioni di contagio” – ha riferito il sindaco Capone.