Covid Maiori: 39 nuove casi di positività. Cresce il numero dei contagi

La Costiera Amalfitana è nuovamente in ginocchio a causa dell’ennesima ondata di Covid-19.

Nelle ultime settimane il numero di positivi è cresciuto in maniera vorticosa ed inarrestabile.

Anche il bollettino del comune di Maiori di questa mattina, 29 dicembre 2021, registra, su un totale di 158 tamponi eseguiti, ben 39 nuovi casi di positività.

Con questo ultimo aggiornamento il comune costiero conta un totale di 84 persone che hanno contratto il virus.

Tra queste, fortunatamente, il numero di persone sintomatiche è abbastanza basso, 11 per l’esattezza, mentre le persone asintomatiche sono 74.

Solamente una persona, invece, è guarita dal virus.

L’impennata repentina de casi a Maiori e in tutta la Costiera alimenta la paura e l’ansia di un possibile contagio proprio durante questi giorni di festeggiamenti.

Sta a tutti noi ora salvaguardare noi stessi e gli altri per limitare un ulteriore diffusione del virus.

L’utilizzo della mascherina ed il rispetto delle norme anti-contagio è fondamentale per preservare la salute dei più fragili e delle persone a noi care, soprattutto in questo periodo dell’anno.

Come chiede il presidente della regione Vincenzo De Luca, infatti, c’è bisogno di senso di responsabilità da parte di tutti, invitando a restare a casa il più possibile.

Le restrizione promulgate dalla Regione Campania sono necessarie per evitare la crisi sanitaria che inevitabilmente potrebbe avvenire considerando la densità di popolazione del nostro territorio.

In virtù di ciò, infatti, De Luca spiega:

“Ad oggi, grazie a Dio e al lavoro immenso del personale sanitario, stiamo reggendo, ma la diffusione di Omicron è spaventosamente elevata. E’ vero che la percentuale dei ricoveri rispetto al gran numero di contagi è più bassa, ma se si arriva in Italia ai 100mila casi giornalieri rischiamo di avere ospedali e terapie intensive piene. Perciò serve da parte di tutti responsabilità e uso della ragione“.