Covid Campania, De Luca: “Priorità vaccinare gli studenti under 18”

“È un momento difficile perché abbiamo una ripresa fortissima dei contagi in Italia con oltre 5mila positivi. In Campania ieri abbiamo avuto 261 positivi. La variante Delta è diventata maggioritaria ormai in Italia. Noi sappiamo che da quando si è diffusa in Inghilterra e Francia è arrivata poi con un mese di ritardo in Italia. Ora dobbiamo completare quanto prima la campagna di vaccinazione: è l’obiettivo prioritario. Più si ritarda, più cresce il pericolo di diffusione di varianti come la Delta. Vaccinarsi è indispensabile per contenere e sconfiggere il Covid”.

Queste le parole del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, al termine del consueto appuntamento del venerdì per trattare dell’emergenza Covid.

“Fino ad oggi – spiega il presidente De Luca – abbiamo somministrato 6,2 milioni di vaccinazioni, di cui 2,7 milioni di seconde dosi. Abbiamo l’obiettivo per fine luglio di arrivare a 3 milioni di campani immunizzati. Dobbiamo proseguire così. Abbiamo anche rilevato negli ultimi giorni una ripresa delle prime dosi di vaccinazioni, che avevano subito un rallentamento”.

Amalfi, la Pasticceria Pansa premiata a Milano da Iginio Massari

La Pasticceria Pansa di Amalfi raggiunge un altro grande traguardo che si aggiunge ai tasselli del mosaico di eccellenza che rappresenta.Nicola ed Andrea Pansa...

De Luca ha poi parlato della questione scuola: “La priorità oggi è completare la vaccinazione della popolazione studentesca sotto i 18 anni. I docenti qui da noi si sono vaccinati quasi tutti. Dobbiamo evitare di tornare alla didattica a distanza. Ma è evidente che se non si raggiunge un’immunità di gregge, almeno il 70% della popolazione studentesca, ci sarà di nuovo la necessità di ricorrere alla Dad. Dobbiamo completare la campagna di vaccinazione, anche a costo di ritardare l’inizio dell’anno scolastico”.