Covid: a Scala screening della popolazione scolastica

Il Comune di Scala rende noto che giovedì 25 Novembre l’ Amministrazione Comunale ha organizzato uno screening della popolazione scolastica presso il Centro Sociale Comunale sito nel Supportico San Lorenzo, dalle ore 15.00 alle ore 17.00.

Lo screening sarà effettuato con tamponi antigenici ai quali saranno sottoposti esclusivamente gli studenti dell’ Istituto Scoalstico di Scala ( Infanzia, Primaria e Secondaria) tranne le classi quinta primaria, seconda e terza secondaria.

Si ringrazia il Laboratorio Analisi Cliniche e Microbiologiche Dr. Torre di Amalfi per aver donato i test rapidi e la P.A. Millenium Costa d’Amalfi ODV che si occuperanno della gestione operativa dello screening.

Pur essendo un’ attività disposta su base volontaria, si raccomanda vivamente di aderire allo screening che è finalizzato alla massima sicurezza dei nostri ragazzi ed al contenimento delle occasioni di contagio.

Gli studenti che aderiranno all’ iniziativa devono essere accompagnati obbligatoriamente da uno dei genitori.

La situazione Covid a Scala

Sono in totale quattro i minori risultati positivi al Covid -19 nei giorni scorsi. L’ultima comunicazione in tal senso arriva nella giornata di ieri.
“Si comunica la positività al Covid-19 a seguito di tampone antigenico, di un’ altra minore che rientra nel tracciamento scolastico dell’ ultimo caso positivo riscontrato questa mattina.
Per gli studenti delle classi interessate dal contagio è stato attivato il protocollo ministeriale di sicurezza, quindi saranno sottoposti a tampone molecolare.
Si comunica altresì che nella giornata di ieri si è provveduto a sanificare l’ Istituto Scolastico e lo scuolabus” – questo quanto comunicato dal Comune di Scala sulla propria pagina Facebook ufficiale.
Attualmente nel comune più antico della Costa d’Amalfi si contano in totale 13 cittadini positivi al Covid-19.

Vaccini

Le vaccinazioni con terza dose, trascorsi i sei mesi dall’ultima somministrazione, sono aperte a tutti i cittadini della Campania senza limiti di fasce di età o di categorie. Per le terze dosi ci si può rivolgere direttamente ai centri vaccinali senza alcuna prenotazione. Resta la priorità assoluta delle dosi “booster” per il personale sanitario, quello delle Rsa e del personale scolastico. Ma ogni cittadino che voglia, può essere immediatamente vaccinato.