Covid-19: obbligo di mascherina e discoteche chiuse. Le misure del governo da domani al 31 luglio

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si appresta a firmare il nuovo Dpcm che contiene le regole da rispettare per contenere l’emergenza Covid-19 a partire da domani fino al prossimo 31 luglio.

Le mascherine saranno obbligatorie in luoghi chiusi ma anche dove non è possibile garantire il distanziamento.

Bisognerà indossare, ovviamente in modo corretto, la mascherina anche per entrare negli uffici pubblici, anche al ristorante quando ci si alza per andare alla cassa oppure al bagno, quando si entra nelle palestre prima di cominciare l’allenamento, dal parrucchiere o nei centri estetici, negli ambulatori pubblici o privati, nelle strutture sanitarie. Rimane l’imposizione pure per musei, cinema, teatri. E ancora su treni, autobus, metropolitane.

Chi è Vittorio Grigolo: età, moglie, carriera, figli, vita privata e curiosità

Vittorio Grigolo è uno dei cantanti lirici più conosciuti e apprezzati del panorama musicale italiano e non solo.In particolare per i cantanti sarà un...

Gli addetti alle vendite nei negozi, i ristoratori e i camerieri non potranno toglierla mai. In caso di ricevimenti sarà obbligatoria per chi gestisce il catering mentre gli ospiti potranno toglierla, ma solo se staranno a distanza di sicurezza dagli altri.

Secondo quanto riportato dal sito del Corriere, proprio la mancanza della possibilità di rispettare il distanziamento sociale ha spinto  il governo a posticipare ancora il via libera a fiere, sagre, eventi pubblici e discoteche al chiuso, inizialmente previsto per domani. Il divieto rimarrà, quindi, in vigore almeno per altre due settimane.