Covid-19, indice Rt: la Campania supera la Lombardia. Zona d’allerta in provincia di Salerno zona

Foto Il Messaggero

L’emergenza Covid-19 è tutt’altro che rientrata e nelle ultime settimane i numeri del contagio sono tornati a salire e farsi abbastanza preoccupanti.

Il famoso indice Rt, dell’indice Rt che fa scattare i campanelli d’allarme quando sale al di sopra di quota 1, è salito nuovamente in molte località d’Italia.

Attualmente come pericolo di contagio, la Campania col suo 1,42 si trova in compagnia di Bolzano (1,07), di Trento (1,34), della Sicilia (1,55) e alle habitué dell’Rt superiore all’1: Emilia Romagna (1,08), Lazio (1,04), Liguria (1,25) e Veneto (1,66). Ma come abbiamo spiegato in moltissime occasioni, l’Rt è un indice di replicabilità, che dice quanti contagiati possono essere causati da un singolo infetto: più è alto e più è preoccupante.

La Colatura di Alici di Cetara ottiene ufficialmente il marchio DOP

Si è concluso, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale europea L349 di oggi 21 ottobre 2020 l’iter per il riconoscimento della DOP ad uno...

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, i dati dell’Unità di crisi della Regione Campania registrano sette nuovi casi positivi nelle scorse 24 ore in Campania su 2.194 tamponi esaminati. Ad oggi il totale dei positivi è pari a 5.016 persone; 337.192 il totale dei tamponi e zero i nuovi decessi, mentre il totale dei deceduti da inizio pandemia è di 435 persone.

L’allerta è massima in provincia di Salerno, che con l’estate ha registrato un boom di presenze nella zona turistica del Cilento, ma anche di positivi: nel mese di luglio sono stati 82 i casi, la metà nell’area cilentana.