Costiera: domani alle 18 riapre la strada. Sarà chiusa solo in due fasce orarie / Video

Buone notizie sul fronte della viabilità il Costiera Amalfitana. La strada statale 163 interrotta da giovedì sera a Castiglione di Ravello per quel masso pericolante trattenuto dalla rete metallica riaprirà domani, mercoledì 14 marzo, alle 18.

La conferenza dei sindaci riunitasi oggi pomeriggio ad Amalfi ha valutato positivamente l’ipotesi del comune di Ravello che è quella di rendere transitabile l’arteria già a partire dall’orario di chiusura del cantiere. La ripresa della circolazione di auto e bus sarà però consentita, fino all’ultimazione della bonifica (resta da completare l’apposizione delle reti di contenimento) solo in una fascia oraria pomeridiana e dal tardo pomeriggio, per tutta la notte e fino al giorno successivo. Nel week-end invece si circolerà normalmente.

Oroscopo Paolo Fox 22 Giugno: Amore, Lavoro e Salute

Ieri non è andata molto bene la giornata? Allora scoprite se questa giornata e il resto di questa settimana invece andranno meglio leggendo l'oroscopo...

Da giovedì 15 marzo e fino a ultimazione dei lavori la statale sarà chiusa dalle 9 alle 12:30 e successivamente riaperta dalle 12:30 alle 14:30. Una nuova chiusura è prevista poi dalle dalle 14:30 alle 18:00. Non appena gli operai termineranno l’orario di lavoro (ore 18:00) la strada sarà nuovamente transitabile sino alle 9 del mattino seguente.

Dunque, tutto rimandato a domani, quando probabilmente nel pomeriggio o a chiusura di cantiere si procederà alla riapertura della statale. Determinante è stato il summit, svoltosi stamane nelle adiacenze della roccia lungo la quale è in atto la bonifica. Durato circa mezz’ora, tecnici dell’Anas, del comune di Ravello, geologo e direttore dei lavori (erano  presenti anche i sindaci di Ravello e Amalfi, Salvatore Di Martino e Daniele Milano) si sono confrontati sulle opportunità di aprire la strada che è chiusa ufficialmente da giovedì sera.

Già domani mattina, l’Anas, a cui sono state inviate le perizie tecniche, procederà alla rimozione dei new jersey e alla revoca dell’ordinanza che tiene chiusa la statale 163 ormai da sei giorni.

Determinante è stato l’impegno del sindaco Salvatore Di Martino e dell’amministrazione comunale di Ravello che ha subito attivato tutte le procedure, reperendo dal proprio bilancio le risorse necessarie (25.000 euro l’importo speso per la bonifica) e appaltando i lavori di somma urgenza dopo aver incassato il diniego a effettuare la bonifica da parte dei proprietari del costone roccioso all’indirizzo dei quali il comune aveva emesso ordinanza di messa in sicurezza.