Costiera Amalfitana: terminato lo screening per l’indagine di sieroprevalenza al Covid

Con Vietri Sul Mare la Croce Rossa Italiana – Comitato di Costa Amalfitana ha ultimato i prelievi per l’indagine di sieroprevalenza dell’infezione da virus SARS-COV 2 promossa dal Ministero della Salute e dall’ISTAT.

L’indagine epidemiologica nazionale è volta a stimare il numero delle persone che hanno sviluppato anticorpi al Sars-Cov-2 e mira a fotografare la diffusione del virus sul territorio.

La procedura dovrebbe durare all’incirca 15 giorni ma già dopo le prime 20 mila unità analizzate si potrà avere un’anticipazione del trend di diffusione del virus sul territorio nazionale.

Chi è Flavio Insinna: età, moglie, lavoro, compagna, figli, vita privata e carriera

Flavio Insinna è uno dei presentatori e personaggi televisivi più amati e conosciuti del piccolo schermo.Grazie alla sua simpatia, alla sua ironia e alla sua...

“Siamo fieri di poter contribuire alla ricerca e allo studio per capire quante persone in Italia hanno sviluppato gli anticorpi al #Coronavirus, anche in assenza di sintomi, stimare le dimensioni e l’estensione dell’infezione nella popolazione e descriverne la frequenza anche in relazione ai fattori quali sesso, età, regione di appartenenza” – ha affermato il Presidente del Comitato CRI – Costa Amalfitana, Raffaele Di Leva.

Il Ministro della Salute Roberto Speranza: “E’ un’analisi nazionale che ci permetterà di capire esattamente cosa è successo nel Paese sulla diffusione del #Covid19. Conoscere meglio l’epidemia è importante per affrontarla e vincerla”.

All’appello di unisce il Presidente Francesco Rocca: “Se ricevete una chiamata dallo 06.5510 è la Croce Rossa Italiana. Non è uno stalker, non è una truffa telefonica, ma è un servizio che potete rendere al vostro Paese attraverso un piccolo prelievo venoso”.

Lo screening nazionale per i test sierologici su un campione di 150mila persone distribuite in duemila comuni italiani è partito durante la giornata di lunedì scorso. Saranno 11.000 in campania e 2250 in provincia di Salerno.